Piante grasse: come curarle, riprodurle e farle fiorire

Le piante grasse sono facili da coltivare. Possono stare all'esterno durante l'estate, ma in autunno e in inverno devono essere ritirate in casa e messe in posizione soleggiata. Inoltre, vanno annaffiate poco.

Pubblicato da Irene Mercoledì 15 luglio 2015

cura piante grasse
Vi piacciono le piante grasse e volete acquistarne qualcuna, oppure ne avete ricevute in regalo? Non preoccupatevi: non è per niente difficile prendersene cura. Non preoccupatevi se non siete dotate di uno spiccato pollice verde: le piante grasse si riconoscono subito, perché hanno una forma particolare e la maggior parte possiede spine al posto delle foglie. Questa tipologia di piante accumula acqua al suo interno e dispone di processi respiratori e traspiratori decisamente ridotti. Dal momento che sono originarie delle zone aride, hanno bisogno di sole e di temperature alte. Quindi la posizione ideale è al sole.