Come proteggere le piante dal freddo

Come proteggere le piante dal freddo? Ecco alcuni preziosi e semplici consigli in merito.

Pubblicato da Elena Arrisico Giovedì 31 dicembre 2015

Piante freddo

Come proteggere le piante dal freddo? L’inverno è, ormai, arrivato e, con esso, hanno fatto la loro comparsa anche la pioggia, la neve, il vento e il gelo: occorre, quindi, pensare a una protezione adeguata per le piante e i fiori che abbiamo a casa, al balcone, in terrazza o in giardino. Ovviamente, ogni specie vegetale ha la propria resistenza nei confronti delle basse temperature e della stagione invernale. Come fare, quindi? Ecco alcuni preziosi e semplici consigli per proteggere le piante dal freddo con successo.

Pensare a un riparo

Riparo

La prima cosa da fare è pensare a un riparo e a dove poter mettere le piante per proteggerle adeguatamente da freddo e vento diretto: potreste, ad esempio, entrarle in casa o spostarle, temporaneamente, in cantina o in garage. Questo è un piano da attuare solo in quei giorni in cui c’è molto più freddo, quindi le piante – per poco tempo – non soffriranno della mancanza di luce.

Utilizzare una parete

Piante parete

Se non potete spostare le piante, allora potete ricorrere a una parete: rivolgete i vasi contro il muro – in modo che abbiano maggiore calore – e orientatele verso Sud. Evitate, quindi, di lasciarle nei pressi delle ringhiere o degli oggetti di ferro.

Isolare i vasi

Piante rialzo

I vasi andrebbero, poi, riposti a terra, ma isolati: il pavimento è, infatti, solitamente, maggiormente freddo, ma ancora di più lo sono mensole e simili. Potreste anche utilizzare del polistirolo.

Coprire le piante

Piante teli

Ovviamente, coprire le piante è anche una delle cose più scontate da fare: occorre, quindi, pensare a un’adeguata copertura. Come? Potreste ricorrere a dei teli bianchi di tessuto non tessuto, economici e traspiranti. Altrimenti, potreste utilizzare dei teli di plastica, ma questi andranno aperti e chiusi periodicamente per evitare il formarsi dell’umidità. Ricordate, poi, che serviranno delle aperture per favorire il ricambio di aria e che sarà opportuno controllare, ogni tanto, la salute delle piante e l’assenza di eventuali muffe.

SCOPRI LE PIANTE AUTUNNALI E INVERNALI

Curare le piante

Piante innaffiatura

Ricordatevi di mantenere il più possibile il terreno asciutto e di innaffiare giusto il minimo indispensabile: vanno, infatti, evitati i ristagni di acqua.

Avere una serra

Serre

Certamente, una delle soluzioni migliori sarebbe quella di avere una serra: in questo caso, occorreranno, però, degli ampi spazi.

Evitare le potature

Potatura

Occorre, poi, evitare le potature e rimandarle a fine stagione: i rami, infatti, fungono da protezione per le piante e vanno preservati il più possibile, durante il periodo invernale.

Fare attenzione alle specie

Piante specie

Infine, come anticipato precedentemente, fate attenzione alle specie vegetali che possedete: per ciascuna, infatti, serviranno accorgimenti diversi e personalizzati, in modo tale da proteggerne lo stato di salute al meglio.

CONSIGLI PER IL GIARDINO IN INVERNO