7 piante che hanno bisogno di poca luce

Siete curiosi di scoprire quali sono le piante che hanno bisogno di poca luce? Eccone alcune.

Pubblicato da Elena Arrisico Giovedì 26 marzo 2015

Casa piante

Siete curiosi di scoprire quali sono le piante che hanno bisogno di poca luce? A differenza di quanto si possa credere, infatti, esistono delle piante che non necessitano di luce come le altre: certamente, le piante da appartamento sono le più resistenti al buio. Se amate la natura ed il verde anche in casa, ma non tutte le stanze e gli ambienti di casa vantano un’ottima illuminazione, vi farà piacere conoscere i nomi delle piante che potete curare con tranquillità. Quali sono? Ecco alcune delle piante che hanno bisogno di poca luce.

1. Edera

Edera

L’Hedera Helix è una pianta da appartamento, altamente decorativa e dal colore verde intenso. L’Edera cresce su alberi, rocce e pareti senza bisogno di molta luce, pur amando i terreni umidi. Fa parte della famiglia delle Araliacee.

2. Filodendro

GEDSC DIGITAL CAMERA

Il Filodendro ha bisogno di molta acqua e spesso – in special modo, in Estate – ma non di molta luce solare. Nasce in America ed è perfetta per gli appartamenti, ma non sopporta fonti di calore come fornelli, stufe, camini e simili. Si può coltivare come rampicante.

3. Zamia

Zamia

La Zamia è tra le piante da appartamento più resistenti per la coltivazione in casa e con poca luce. Proveniente dalla Tanzania, in realtà, questa pianta può vivere bene anche in piena luce ed offre uno spettacolo meraviglioso con i suoi fiori, simili alle calle.

SCOPRI 10 PIANTE CHE DEPURANO L’ARIA IN CASA

4. Ficus Benjamina

Ficus Benjamina

Il Ficus Benjamina è una pianta dal ricco fogliame verde. La sua coltivazione prevede un ampio vaso, che sia bucherellato sul fondo per poter offrire un buon drenaggio tramite l’utilizzo di cocci o argilla espansa. Anche questa pianta sopporta la poca luce.

5. Chamaedorea

Chamaedorea

La Chamaedorea ricorda un po’ le più classiche palme, ma è decisamente più piccola e, a differenza delle altre, può essere coltivata in un ambiente domestico. Ama la poca luce, ma ha bisogno di un terreno che sia molto fertile e di ambienti arieggiati.

6. Aspidistra

Aspidistra

L’Aspidistra è, forse, tra le piante più resistenti ed in grado di sopravvivere in situazioni difficili. Produce dei bellissimi fiori rossi e resiste persino al buio totale, in mancanza assoluta di luce naturale.

7. Caladio

Caladio

Infine, il Caladio è una pianta ornamentale da interno molto bella ed è per questa ragione che è tra le più diffuse del suo genere. Non sopporta il freddo ed i raggi diretti del Sole: si presta, così, perfettamente ad un ambiente chiuso. Se avete animali domestici, però, fate moltissima attenzione, in quanto è altamente velenosa.

CONSIGLI PER ARREDARE CON LE PIANTE