Zerbino fai da te: tante idee originali [FOTO]

Un progetto facile da realizzare per dare un tocco di creatività in più alla casa: uno zerbino fai da te.

Pubblicato da Camilla Buffoli Mercoledì 24 luglio 2013

Come rendere l’ingresso di casa, il pavimento del bagno o del terrazzo davvero originale? Con uno zerbino fai da te ad alto tasso di creatività. Basta trovare l’idea giusta, procurarsi tutto l’occorrente, metterci una buona dose di manualità e il gioco è fatto, il tappetino dal design unico è fatto. Per non rischiare di confondere il proprio zerbino con quello del dirimpettaio o del vicino di pianerottolo, ecco tante idee originali.

Camminare sui sassi

Zerbino di sassi

Dall’aspetto originale, quasi curioso, lo zerbino composto interamente da sassi è un progetto davvero facile da realizzare.

L’occorrente: un pannello di gomma (plastica flessibile) di un colore a scelta, che misuri 70 cm di lunghezza e 40 cm di larghezza; sassi (del colore e della dimensione preferita) sufficienti a coprire tutta la superficie dello zerbino; colla; vernice trasparente.

Come si fa. Stendere il foglio di plastica, incollando, uno a uno, i sassi, mettendo un po’ di colla sul supporto e sul sasso stesso; incollati tutti i sassi, senza lasciare troppi spazi vuoti, si può ricoprire il tutto con uno strato generoso di vernice trasparente; trascorsa una notte per lasciare asciugare il tutto, lo zerbino è pronto da utilizzare.

Zerbino pon pon

Zerbino pon pon

Un tappetino, perfetto per rallegrare l’ingresso, ma anche per dare un tocco di colore al balcone, composto interamente da pon pon variopinti.

L’occorrente: fili di lana, cotone o fettucce colorate (si possono riutilizzare tutti gli avanzi); due cerchi ritagliati nel cartone (10 cm di diametro) necessari come supporto per realizzare i pon pon; un foglio di plastica forato, a forma di griglia (70×40 cm).

Come si fa. Per prima cosa si preparano tutti i pon pon, arrotolando i fili intorno ai due cerchi, sovrapposti (con il centro svuotato come a formare due “O” in cui far scorrere il filo), fino allo spessore desiderato, per poi ritagliarli lungo il profilo dei cerchi e stringere il tutto con un bel nodo al centro. A questo punto, non resta che assemblare il tutto, inserendo i pon pon nella griglia di plastica, che fungerà da base dello zerbino.

A tutto riciclo

Zerbino da riciclo

Chi l’ha detto che per realizzare un progetto fai da te servano costosi materiali o componenti? I protagonisti di questo zerbino eco-friendly, un progetto di riciclo creativo, sono i vecchi sacchi di plastica, neri o colorati.

L’occorrente: vecchi sacchi di plastica da riciclare; taglierino; colla.

Come si fa. Innanzitutto, si preparare la base, ritagliando una forma rettangolare, circolare o semicircolare a piacere, da un sacco di plastica, con l’aiuto del taglierino. A questo punto di intrecciano gli altri sacchetti, fino a ottenere una lunga treccia, mono o multi cromatica. Pronta la base e la “treccia”, non resta che assemblare il tutto, attorcigliando la seconda sulla prima in modo da comporre un disegno a piacere e fissando il tutto con la colla.