Vecchi mobili da restaurare – ecco come trovarli

da , il

    Vecchi mobili da restaurare – ecco come trovarli

    Se avete la passione del restauro e traete una grande soddisfazione a recuperare vecchi mobili in disuso o malridotti e rimetterli a nuovo, sarete molto probabilmente spesso alla ricerca di nuovi soggetti su cui lavorare. Trovare i mobili è forse addirittura più difficile dell’operazione di restauro stesso. Siete sicuramente i primi volontari della famiglia per dare una mano alle zie di turno per svuotare soffitte e garage, nella speranza di trovare almeno un mobiletto che la zia vi cederà volentieri in quanto è ormai mal ridotto e in disuso da una ventina di anni almeno.

    In questo caso, se siete veramente fortunati potrete anche trovare qualche originale dell’ottocento o del settecento. Se quindi via armate di pazienza e spirito di ricerca, potrete perlustrare cantine di amici e parenti, a cui in cambio potrete recuperare un mobile e ridargli una nuova vita, visto che una volta lavorato e lucidato, potrebbe essere perfetto per il salotto o per la camera da letto.

    Per chi non ha la fortuna di avere parenti con soffitte ricche di mobili o li ha già fatti passare tutti e ormai non sa più dove cercare, può andare alla ricerca di botteghe dei rigattieri o mercatini dell’antiquariato, organizzate ciclicamente da molti paesi, dove potrete trovare qualche pezzo che fa al caso vostro. Potrete magari trovare ai mercatini qualche antiquario fornito di buona merce. Ma attenzione ai falsi. Non limitatevi comunque a controllare il vecchio mobile dall’esterno: controllate anche le condizioni interne prima di acquistare il mobile e controllate che non ci siano pezze sul retro, di qualche tipo diverso di legno. Controllate anche dalle componenti metalliche se si tratta di un vecchio mobile o di un falso: lo capirete controllando se il metallo è irregolare allora è molto probabilmente originale, se le parti metalliche e anche il legno è ben definito e troppo regolare allora sarà certamente un falso. Anche i vetri ci possono aiutare nella ricerca, dato che quelli antichi, soffiati artigianalmente, presenteranno piccole imperfezioni.

    Ora potete dare il via alla ricerca e riconoscere con buon giudizio i mobili vecchi originali da quelli non originali anche nei mercatini dell’antiquariato.

    Immagine presa dal sito www.flickr.com

    Idea tratta dal libro “Idee per riparare e decorare i mobili” di Gribaudo