Vacanze in montagna per visitare i castelli della Valle d’Aosta

La Valle d'Aosta è famosa non solo per la sua straordinaria bellezza, ma anche per i suoi tanti castelli. Il più famoso è senza dubbio quello di Fenis, situato nell'omonimo paese, simbolo di architettura medievale.

Pubblicato da Irene Lunedì 27 giugno 2011

La montagna è la meta ideale per chi ama immergersi nella natura incontaminata e vuole godersi il relax assoluto. Panorami spettacolari, cime perennemente innevate, ghiacciai all’orizzonte, boschi e specchi d’acqua limpida sono solo alcune meraviglie che si possono ammirare in montagna. C’è una regione d’Italia dove i castelli sono assoluti protagonisti e si fondono con le cime alle loro spalle. Sto parlando della Valle d’Aosta, meta turistica amata da chi in inverno vuole sciare, e da chi in estate vuole unire al relax un po’ di amore per l’arte e la cultura.
Non mancano, infatti i luoghi di interesse artistico e storico, dalle antiche mura romane di Aosta ai tanti castelli sparsi tra le montagne. Il castello sicuramente più famoso è quello di Fenis, vero e proprio capolavoro di architettura medievale, riporta il visitatore in un mondo incantato dove dame e cavalieri sono i protagonisti.

C’è un altro famosissimo castello medievale a Verres, località dove si celebra un tradizionale Carnevale. Il castello di Verres ha forma cubica e si erge maestoso sulla cima di un monte. Si dice che tra le mura del castello si aggiri il fantasma di una dama che bacia i visitatori più carini!

Altri castelli che potete visitare, sono quello di Introd, il Castel Savoia, e di Sarre che a differenza degli altri non sono medievali ma risalenti al XVIII e al XIX secolo, il Forte di Bard, Sarriod de la Tour, Issogne, Aymavilles, Saint Pierre e Ussel.