Uno stravagante portaspezie egiziano

Ecco un porta spezie davvero particolare. Potrete utilizzare questa ciotola per conservare del curry oppure per servire, in tavola, del cibo piccante. Vediamo come fare.

Pubblicato da Ryan86 Venerdì 9 luglio 2010

Quello che creeremo insieme oggi è un portaspezie davvero particolare. Si tratta infatti di decorare completamente a mano libera una ciotola in terracotta con coperchio, riproducendo su di essa dei simboli e dei geroglifici tipici egiziani, con al centro del coperchio degli occhi mentre intorno svilupperemo il resto delle decorazioni. A lavoro finito potremo riporci delle spezie: una su tutte, particolarmente adatto ad essere conservato in questo manufatto, il curry. Durante una cena potremo posizionarlo a tavola con un cucchiaio di legno per regolare le dosi per il condimento.

Procuratevi, oltre alla ciotola di terracotta, una matita morbida, un pennello a punta fine n.3 e infine dei colori acrilici delle tonalità della figura qui in alto.

Disegnate in matita, copiandoli da questa immagine nella gallery, i tipici occhi egiziani nella parte centrale della ciotola. Completate la decorazione con altri piccoli geroglifici e con il fiore di loto posizionato sotto agli occhi.

Dipingete quindi tutta la decorazione con i colori acrilici. Colorate i petali in primo piano del fior di loto con del grigio scuro (unendo ovviamente i colori nero e bianco), quelli in secondo piano di grigio chiaro e infine quelli in terzo e ultimo piano di bianco. Se volete, potrete riportare anche sulla parte esterna della ciotola una sorta di greca, concatenando degli altri geroglifici, oppure scrivendo il nome della spezia che si avrà intenzione di utilizzare. Ora lasciate asciugare pazientemente.

Per rendere impermeabile la superficie del contenitore, lasciate asciugare i colori acrilici, quindi stendete sulla decorazione una mano di colla vinilica, diluita metà ad acqua e metà a vinavil. Lasciate asciugare ancora quindi stendete una mano di flatting. Questo trattamento però toglierà l’aspetto un po’ anticato del manufatto, quindi a voi la scelta.