Sposa: come scegliere il bouquet di fiori

da , il

    Il bouquet è una delle scelte più importanti del grande giorno del matrimonio. Sembra facile scegliere il bouquet giusto ma non è proprio cosi. Si tratta di un elemento fondamentale per il look della sposa. Per esempio andrebbe scelto a seconda della proporzione del corpo della sposa, del look e dello stile dell’intero evento. Le forme e le tipologie sono molto diverse tra loro, cosi come gli accostamenti possibili tra i fiori. Vediamo insieme le tipologie di bouquet più comuni.

    Compatto e tondo

    Non è molto grande si adatta a chi ha scelto un abito corto e semplice. Solitamente viene scelto da spose non troppo alte ma anche una bella figura imponente potrebbe portarlo.

    Aperto e voluminoso

    Un modello perfetto per una sposa alta e dalla figura esile oltre che per un vestito non molto lungo. Tenetelo all’altezza della vita in modo che non copra troppo il vestito.

    Bouquet a cascata

    Il bouquet ricadente con fiori a grappolo si adatta benissimo agli abiti dotati di strascico. La sposa deve avere una figura abbastanza imponente perchè lo stile di questo bouquet è molto scenografico. Sconsigliato alle spose basse e esili.

    Bouquet a fascio

    Il bouquet da sposa a fascio si può comporre con tulipani, rose o calle. E’ perfetto per una sposa slanciata e solitamente si porta appoggiato al braccio. E’ perfetto per una donna elegante e con personalità.

    Il bouquet da sposa monofiore

    Potreste anche scegliere per un bouquet monofiore. Una scelta decisamente originale ma molto raffinata al tempo stesso. Magari il fiore si può abbellire con un nastro che riprenda lo stile del giorno.