Settimana del baratto 2012, in vacanza gratis in cambio di beni o servizi

Torna la Settimana del Baratto, per una settimana bed and breakfast gratuito in cambio di beni e servizi forniti dagli ospiti.

Pubblicato da Redazione Domenica 23 settembre 2012

Settimana del baratto 2012, in vacanza gratis in cambio di beni o servizi

Torna la Settimana del Baratto, un evento giunto alla sua quarta edizione che riporta alla luce il più antico metodo di pagamento, quello che avveniva con scambi di beni e di servizi. Dal 19 al 25 novembre 2012, infatti, potremo soggornare gratis in tantissimi beìd & breakfast del nostro territorio, semplicemente proponendo la nostra merce di scambio. Un’iniziativa davvero molto interessante che, in tempi di crisi come quelli nei quali viviamo, è molto apprezzata da chi ama viaggiare. Si possono fare le proprie offerte oppure si possono leggere le liste dei desideri proposte dalle diverse strutture che, nella maggior parte dei casi, offrono il sistema del baratto durante tutto l’anno.

La Settimana del Baratto coinvolge moltissimi bead and breakfast italiani: per una settimana l’ospite e il gestore saranno vincolati non da un pagamento in denaro, ma da un scambio di beni o servizi preventivamente concordato tra le parti. Del resto, il baratto è stato utilizzato dall’uomo fin dai tempi più antichi. Un metodo che incuriosisce e affascina. E, ammettiamolo, permette anche di risparmiare un po’ di soldini, oltre che di ampliare le proprie conoscenze e amicizie. Perché, lavorando magari a stretto contatto con i gestori delle strutture, potrebbe instaurarsi anche un bel rapporto d’amicizia duraturo.

Ci sono diversi modi per poter avere un soggiorno gratis in una delle strutture, pagando con quello che si sa fare meglio. Potete scegliere tramite la meta dei vostri sogni, scegliendo tra i tanti bed and breakfast che aderiscono all’iniziativa. Oppure si può dare un’occhiata alla lista dei desideri dei gestori dei locali. E infine si può fare direttamente la propria proposta.

All’interno del sito internet potete trovare moltissime richieste da parte dei gestori: c’è chi chiede una traduzione del proprio sito internet o una tinteggiata alle pareti della struttura, chi cerca qualcuno che gli dia una mano durante la raccolta delle olive o chi è disposto a scambiare un soggiorno per beni più materiali, dei quali magari voi volete disfarvi.

La Settimana del Baratto dura esclusivamente dal 19 al 25 novembre 2012, anche se durante tutto l’anno ci sono moltissimi gestori che praticano la formula della “Camera coon Baratto”: studenti senza soldi, famiglie che solitamente pagano troppo in albergo, viaggiatori che vogliono provare un’esperienza nuova e che vogliono scoprire l’Italia, ecco a chi si rivolge questo nuovo modo di fare vacanza il cui motto è “Non quello che si possiede ma quello che si è e si sa fare”.

Sul sito della Settimana del Baratto potete conoscere tutti i meccanismi di questo progetto davvero lodevole!