Segnaposto pasquali fai da te: 10 idee facili e veloci

Volete rendere speciale la tavola per il pranzo di Pasqua? Una delle decorazioni più belle sono i segnaposto pasquali: uova di cioccolato e uova colorate, coniglietti, pulcini e cestini pasquali sono solo alcuni dei simboli tipici che potete usare per realizzare splendidi lavoretti pasquali fai da te. Ecco 10 idee facili e veloci per creare splendidi segnaposto pasquali.

da , il

    Segnaposto Pasqua

    I segnaposto pasquali fai da te sono una delle decorazioni per la tavola che potete realizzare per rendere ancora più bello e speciale il pranzo di Pasqua. Le idee per creare dei lavoretti originali sono molte ma hanno tutte come protagonisti le tradizionali immagini pasquali: ci saranno coniglietti e pulcini, uova di Pasqua decorate e fiori dai colori primaverili, per dei segnaposti pasquali che portino in tavola la gioia che accompagna questa festa. La Pasqua, infatti, è strettamente legata alla primavera e ne condivide simboli e colori: la rinascita della natura e i colori freschi primaverili sono alla base di tantissime decorazioni pasquali, anche l’uovo di Pasqua, oltre a rappresentare la Resurrezione di Gesù è stato, fin dall’antichità, simbolo di rinascita e della vita che si rinnova. Ma come creare dei segnaposto pasquali originali? Se siete in cerca di idee da cui trarre ispirazione, ecco 10 segnaposti pasquali da ricreare per rendere perfetto il vostro pranzo di Pasqua e stupire amici e parenti.

    1. Segnaposto pasquali: le uova con piantina

    Piantine ovetti

    Le ricette che avrete pensato di inserire nel vostro menu di Pasqua senza dubbio prevedono l’uso delle uova, immancabili durante questa festa. Non buttate via i gusci delle vostre uova ma riutilizzateli per creare questi originali segnaposto pasquali fai da te.

    Si tratta di una delle idee per Pasqua più belle perché userete il riciclo creativo per realizzare dei bellissimi segnaposto pasquali con piantina che, al termine del pranzo, potrete anche regalare a amici e famigliari come piccolo dono di Pasqua. Quando saranno leggermente cresciute, le potranno piantare con tutto il guscio nel terreno o in un vaso più grande.

    Per realizzare questi deliziosi segnaposto pasquali vi occorreranno:

    • gusci d’uova
    • piccole piantine o germogli
    • colori a tempera
    • 1 pennello con setole morbide
    • 1 cucchiaino da tè
    • 1 pennarello nero a punta fine

    Prima di tutto dovrete lavare delicatamente i gusci delle uova e lasciarli asciugare per circa 15 minuti. Poi potrete iniziare a colorarli: munitevi tempere e di un pennello morbido e decorate i gusci come preferite, facendo attenzione a non romperli. Lasciate asciugare per circa un’ora. A questo punto potrete adagiare il primo guscio in un classico portauova e inserire all’interno un cucchiaio di terriccio adatto alla piantina scelta. Vi consigliamo di usare dei mini cactus, oppure, dei germogli che poi potranno esser rinvasati o piantati in giardino con il guscio d’uovo, ottimo anche come fertilizzante naturale. Dopo aver messo un po’ di terra nel vostro uovo segnaposto, inserite la piantina e stabilizzatela aggiungendo altra terra.

    A questo punto non vi resta che decorare i vostri segnaposto pasquali: con un pennarello nero a punta fine scrivete sul guscio d’uovo il nome di tutti i famigliari e gli amici che parteciperanno al pranzo di Pasqua.

    Photocredit: The Consignment Emporium

    2. Segnaposto pasquali: i coniglietti di carta

    Carta Pasqua

    Se volete apparecchiare la tavola di Pasqua in modo divertente riempiendola di colori, coniglietti, uova e pulcini, provate a realizzare questi semplici segnaposto pasquali. Per farli dovrete ricorrere a uno dei lavoretti con la carta più semplici, quello che prevede il riciclo dei rotoli di carta igienica.

    Vi basterà procurarvi del cartoncino colorato con cui rivestire i vostri rotoli di carta igienica e da cui ritagliare orecchie e piedini del vostro coniglietto segnaposto. Incollate il tutto e aggiungete i dettagli con un pennarello nero a punta fine. Se preferite, potete colorare i vostri segnaposti pasquali con le tempere o con i colori acrilici al posto di rivestirli con la carta colorata. Per rendere ancora più divertente il vostro pranzo di Pasqua, al posto di scrivere il nome sul coniglietto, potete creare questi segnaposto fai da te in tanti colori diversi e assegnare ad ogni invitato un colore.

    Photocredit: Pink Stripey Socks

    3. Segnaposto pasquali: i tovaglioli a forma di coniglio

    Tovaglioli

    Uno dei segnaposto pasquali più semplici da realizzare consiste nel piegare i tovaglioli a forma di coniglio. Una volta ottenuto il vostro tovagliolo per Pasqua, potete inserire tra le orecchiette del coniglio un piccolo rettangolo di carta bianco con il nome di ogni invitato al pranzo di Pasqua.

    Photocredit: Desde My Ventana

    4. Segnaposto pasquali: vasetti di vetro con uova di cioccolato

    Barattoli Pasqua

    Se volete dei segnaposti pasquali facili e veloci che diventino, al termine del pranzo di Pasqua, un perfetto regalo per tutti i vostri famigliari, potete creare il segnaposto di Pasqua con barattoli e caramelle.

    Procuratevi dei piccoli vasetti di vetro, come quelli che si usano per le conserve fatte in casa.

    Riempite ogni vasetto con ovetti di cioccolata, dolci e caramelle; chiudetelo e iniziate la decorazione dei vostri segnaposto fai da te: potete aggiungere un nastro colorato al quale legate un bigliettino con il nome di ogni partecipante al pranzo di Pasqua, oppure potete usare i colori acrilici e un pennello a punta fine per scrivere il nome direttamente sul vasetto.

    Se amate le decorazioni shabby chic, un’idea carina è quella di colorare il coperchio del barattolo con una vernice gessosa, dall’effetto vintage e usurato, e legarvi attorno un nastro di pizzo o alcuni giri di spago dal colore naturale.

    Allo stesso modo, sempre utilizzando colori acrilici atossici, potete lasciare che siano i bambini a decorare l’esterno dei vasetti e a creare i segnaposto pasquali da riempire con uova di Pasqua e tanti altri dolcetti.

    Photocredit: Icing Designs Online

    5. Segnaposto pasquali: coniglietto portauova

    Sacchettino Pasqua

    Un’altra idea molto semplice se volete creare dei segnaposto pasquali facili che potete regalare al termine del pranzo di Pasqua, è quella di creare dei coniglietti di stoffa che potrete riempire con ovetti di cioccolato.

    Ovviamente questo segnaposto fai da te richiede un minimo di manualità e pazienza, soprattutto se volete creare i dettagli del coniglietto, come occhi e baffi, ricamandoli con ago e filo.

    Riciclate della stoffa che avete in casa o procuratevi alcuni sacchettini di stoffa già pronti, decorate il musetto del coniglio e aggiungete due lunghe orecchie realizzate in feltro, cucendole nella parte alta del sacchetto. Se volete realizzare questi segnaposto pasquali, procuratevi innanzitutto:

    • fogli di gomma crepla del colore che preferite;
    • forbici;
    • sacchettini di stoffa,
    • ovetti di cioccolato;
    • colla a caldo.

    Ritagliate dalla gomma crepla due lunghe orecchi, 6 striscioline che vi serviranno per creare i baffi, due occhietti e un triangolino o un piccolo cuore per fare il musetto del coniglio. Infine ritagliate le iniziali di ogni vostro invitato. A questo punto, incollate con la colla a caldo tutti i dettagli che formeranno il vostro coniglio segnaposto. Lasciate asciugare e poi riempite tutti i sacchettini con uova colorate.

    Photocredit: The TomKat Studio

    6. Segnaposto pasquali con cartoline

    Cartoline Pasqua

    Anche delle cartoline decorate possono diventare degli originali segnaposto pasquali. Scegliete tra le tante immagini pasquali più tipiche le vostre preferite: coniglietti, uova di pasqua, pulcini, cestini pasquali, fiori e campane di Pasqua saranno il soggetto ideale di questi segnaposto.

    Coinvolgete i più piccoli nella preparazione: queste cartoline sono uno dei lavoretti per bambini più semplici e divertenti. Potranno disegnare e decorare con i colori a tempera, oppure preparate per loro le sagome dei simboli pasquali che dovranno incollare al cartoncino. Infine, aggiungete il nome di nonni, zii, parenti e amici e i vostri segnaposti pasquali sono pronti per rendere speciale la domenica di Pasqua.

    Photocredit: NorthStory

    7. Segnaposto pasquali: origami a coniglietto

    Coniglietti Pasqua

    I lavoretti con la carta sono tra le creazioni fai da te più diffuse, richiedono solo un po’ di manualità. Per creare dei segnaposto pasquali con la carta potete ricorrere all’origami, scegliendo tra le varie tecniche quella che ritenete più semplice, soprattutto se parteciperanno anche i bambini alla creazione di questi segnaposto per il pranzo di Pasqua.

    Per quanto riguarda la scelta della carta, vi consigliamo di optare per le tonalità pastello: giallo canarino, verde menta, bianco, azzurro chiaro, lilla e rosa cipria, sono tra i colori più adatti, tenui e delicati ricordano subito la primavera e il risveglio della natura.

    Ecco come fare un segnaposto pasquale semplice a forma di coniglio:

    1. Ritagliate da un foglio di carta un quadrato.
    2. Piegate il foglio esattamente a metà e poi ancora piegate ogni metà verso l’interno.
    3. Piegate la parte superiore del foglio verso l’interno esattamente al centro: non servirà fare una piega profonda, basterà creare una linea leggera.
    4. Piegate la metà superiore del foglio verso l’interno così da ottenere un rettangolo.
    5. Riaprite il foglio e allargate gli angoli verso l’esterno.
    6. Piegate verso il basso la parte superiore, e vedrete che otterrete la forma di una maglietta.
    7. Ora piegate di nuovo le punte verso l’interno seguendo la diagonale dell’angolo.
    8. Piegate anche i due angoli inferiori. Ottenuti due triangoli, piegate a metà.
    9. Piegate il triangolo posteriore verso un lato: questa sarà la coda.
    10. Piegate la parte davanti nel senso opposto per far sì che il vostro coniglio sia stabile.

    Photocredit: Handmade Nottingham

    8. Segnaposto pasquali: vasetto a forma di uovo

    Ovetti Pasqua

    I segnaposto pasquali a forma di ovetto sono tra i più classici e belli che possiate realizzare.

    Se non volete utilizzare i gusci d’uovo ma creare un segnaposto a forma di uovo che sia abbastanza grande da contenere una piantina più grande, o dei piccoli fiori primaverili, potete realizzare con il fai da te il vostro vasetto.

    Per questo segnaposto pasquale vi occorreranno:

    • colla vinilica
    • carta di giornale
    • 1 palloncino
    • 1 pennello con setole morbide
    • vernice acrilica bianca

    Ecco come realizzare il vostro segnaposto a uovo in pochi semplici passaggi:

    1. Prima di tutto dovete creare l’uovo di cartapesta, gonfiate quindi il palloncino della dimensione che volete dare al vostro segnaposto a uovo di Pasqua.
    2. Con l’aiuto di un pennello, cospargete la superficie del palloncino con colla vinilica e ricopritela con la carta di giornale tagliata in striscioline o quadratini. Lasciate la parte alta scoperta, sarà la parte da cui spunteranno i fiori o le piantine che inserirete.
    3. Create almeno 4 strati di colla vinilica e carta di giornale: più strati fare più sarà resistente il vostro segnaposto pasquale.
    4. Lasciate asciugare per una notte intera. Quando sarà perfettamente asciutto bucate il palloncino e rimuovetelo delicatamente.
    5. Con la vernice acrilica bianca colora tutto il segnaposto pasquale.

    Una volta pronto potrete inserire un po’ di terriccio e la piantina scelta. Create poi una bandierina da piantare accanto ai fiori o ai germogli e, al posto del nome della pianta, scrivete il nome di tutti gli invitati al pranzo di Pasqua. Avrete così realizzato dei meravigliosi segnaposto pasquali con cui stupire tutta la famiglia!

    Photocredit: DIY Enthusiasts

    9. Segnaposto pasquale con uovo e biglietto

    Biglietti Pasqua

    Uno dei lavoretti pasquali più diffusi è quello che consiste nel decorare le uova sode. Colorare le uova è una tradizione in tante famiglie ed è un lavoretto per bambini davvero divertente.

    Un’idea originale per usare le uova di Pasqua colorate è quella di trasformarle in deliziosi segnaposto pasquali: al posto di posizionarle all’interno del classico cestino pasquale, prendete un uovo sodo e, delicatamente, incidete il guscio.

    Create una fessura tagliando anche parte dell’uovo sodo, e inseritevi all’interno un piccolo rettangolo di carta su cui avrete scritto i nomi di amici e parenti con cui festeggerete la Pasqua.

    Ecco che in poche mosse avrete creato dei segnaposto pasquali fai da te davvero originali.

    Photocredit: Make And Tell

    10. Segnaposto pasquale con uovo decorato

    Menù Pasqua

    Infine, se cercate dei segnaposto pasquali semplici, potete dipingere di bianco un uovo sodo e, con un pennarello a punta fine, personalizzare ogni ovetto scrivendo il nome di tutti gli invitati al pranzo di Pasqua. Fatto ciò, inserite le uova nel portauovo e posizionatele in tavola accanto a ciascun bicchiere.

    Per rendere ancora più speciale questi segnaposto pasquali, colorateli con del colorante alimentare o con tinture naturali, in questo modo i vostri segnaposto entreranno a far parte del menu di Pasqua, e potrete invitare i bambini e tutti i famigliari a sgusciare il proprio ovetto segnaposto e a mangiare l’uovo sodo all’interno. Anche con questi segnaposto pasquali semplicissimi riuscirete a sorprendere tutta la famiglia!

    Photocredit: Squirrelly Minds