Scopri tutte le istruzioni per cucire un telo patchwork con ricami a puntocroce

da , il

    Scopri tutte le istruzioni per cucire un telo patchwork con ricami a puntocroce

    Per il lavoro di cucito di oggi confezioneremo a regola d’arte una coperta patchwork e in ogni quadrato inseriremo un soggetto a punto croce come delle iniziali che potrete ricamare a punto croce oppure recuperate da vecchia biancheria da camera. Materiale necessario: cercate circa 82 ideogrammi oppure iniziali (ma anche disegni punto croce) da vecchia biancheria da camera, un metro e mezzo di mussola alta 140 centimetri, un metro di imbottitura sintetica sottile alta 140 centimetri, cotone per imbastire, cotone n.50 per macchina ed ovviamente una macchina per cucire.

    La piccola coperta patchwork può essere fatta su misura. Noi abbiamo scelto una misura di 95×135 centimetri, formata da ritagli di tela con monogrammi e iniziali, uniti in modo da formare 9 strisce larghe 12 centimetri e lunghe 131 cm. Queste e altre misure comprendono già 1 centimetro di margine per le cuciture. Unite le strisce tra loro ottenendo un rettangolo di 92×131 centimetri poi stirate accuratamente da rovescio con le cuciture aperte. Nel telo di imbottitura tagliate un rettangolo di 96×135 cm e nella mussola uno di 104×143 cm.

    Appoggiate sul tavolo da lavoro il telo di mussola, sopra, perfettamente centrati, prima quello dell’imbottitura poi quello patchwork. Imbastite bene assieme i tre teli poi ripiegate i margini della mussola prima di 1 cm poi di altri 3 coprendo in questo modo i margini del patchwork. Fermate l’orlo con una cucitura a macchina.