Schemi uncinetto: crea una copertina per un libro fai da te

da , il

    Schemi uncinetto: crea una copertina per un libro fai da te

    E rieccoci puntuali con un nuovo lavoretto ad uncinetto. Vi sarà sicuramente capitato di dover ricoprire un libro per non rovinarlo. Per fare questo avrete utilizzato delle copertine di plastica oppure della carta da regali. Non avete mai pensato di realizzarne una più originale ma soprattutto da riutilizzare una volta finito il libro? Di seguito infatti vedremo insieme come realizzare una copertina utilizzando del  filato in ciniglia di cotone. Materiale necessario: filato in ciniglia di cotone rosa, filo forte rosa, filato lurex oro e argento ed infine uncinetti numero 3 e numero 5.

    Avviare come prima cosa un numero di catenelle pari alla misura dell’altezza del libro che avete intenzione di ricoprire. Lavorare dunque a maglia bassa fantasia, ovvero prendendo la  campanella di ogni punto solo nella parte davanti, per una lunghezza pari alla misura delle due facciate del libro più la costola più 4 cm per i due bordi da ripiegare e fermare la copertina del libro.

    Ripiegare i due lati, 2 centimetri per parte, fermandoli in alto con piccoli punti nascosti con il filo forte. Rifinire tutto il bordo in alto e in basso con un bel giro di maglie basse e uno di punto gambero con del filo d’argento.

    Come decoro potreste realizzare un bel fiore, con del filato di lurex oro, avviando una catenella di 4 maglie volanti, chiudendola a cerchio. In questo eseguite 12 maglie basse. 1° giro: * 1 maglia bassa, 3 catenelle *. Ripetere da * a * fino ad ottenere 5 archetti. 2° giro: in ogni archetto lavorare una maglia bassa, 1 maglia alta e 1 maglia bassa. 3° giro: col filato argento lavorate * 1 maglia bassa sulla maglia bassa del giro precedente, 4 catenelle *. Ripetere da * a * fino ad ottenere 5 archetti. 4° giro: in ogni archetto lavorare 1 maglia bassa, 5 maglie alte, 1 maglia bassa. Posizionate dunque i petali più grandi dietro a quelli più piccoli. Infine attaccate il fiore cucendolo con piccoli punti nascosti, sempre utilizzando il filo forte.