Schemi uncinetto: come fare il punto Tunisi

Molti lavori a maglia sono realizzati in punto Tunisi, sarà quindi necessario imparare a farlo perfettamente per non sbagliare. Ecco dunque a voi tutte le istruzioni con tanto di passaggi illustrati nella gallery.

Pubblicato da Ryan86 Giovedì 2 dicembre 2010

Il punto Tunisi è un tipo di lavorazione ad uncinetto che è stato utilizzato da sempre grazie alla sua particolarità di portare a termine una fitta rete di maglie, lasciando praticamente nessuno spazio libero tra le maglie adiacenti. Grazie a questa sua caratteristica, è possibile realizzare dei capi d’abbigliamento con trame più fitte e di conseguenza meno dispersione di calore, tendendoci al caldo anche durante i mesi più freddi. Vediamo quindi insieme tutte le istruzioni, arricchite da passaggi illustrati che potrete trovare nella gallery e che vi aiuterà a non sbagliare nemmeno una maglia.

Primo passaggio: il punto Tunisi lavorato sulle maglie basse: si estrae una maglia da ogni maglia bassa del giro precedente e si tengono tutte sull’uncinetto.

Secondo passaggio: non voltate il lavoro. All’inizio del giro di ritorno, prendere il filo e chiudere la prima maglia soltanto.

Terzo passaggio: continuate fino alla fine del giro prendendo il filo e chiudendo sempre due maglie insieme.

Quarto passaggio: per tutti i giri di andata seguenti puntare l’uncinetto ed estrarre una maglia da ogni filo verticale del giro precedente. Lavorare il giro di ritorno come già descritto.

Quinto passaggio: per le diminuzioni, all’inizio del giro di andata, passare sopra il numero stabilito di maglie con delle mezze maglie basse.

Sesto passaggio: Alla fine del giro non lavorare lo stesso numero di maglie diminuite all’inizio. Per le diminuzioni successive chiudere all’inizio e alla fine del giro di ritorno 2 o 3 maglie insieme.

E così abbiamo imparato a fare il punto Tunisi, il che ci tornerà utile per realizzare numerosi lavoretti a maglia.