Ricette: pasta per il pane

Il pane è un alimento che non può mai mancare sulla nostra tavola. Delizioso, fragrante, buone e salutare si può preparare facilmente anche a casa con le proprie mani e un pò di pazienza. Ecco la ricetta tradizionale

Pubblicato da Assunta Corbo Venerdì 7 maggio 2010

I greci definivano il pane “il cibo degli Dei” e di fatto nella nostra tradizione italiana il pane è un elemento che non può assolutamente mancare sulla tavola. Una vera passione come la pizza. Le diete ne impongono il limite sul consumo ma il pane, se in quantità giuste, non dovrebbe in realtà mai mancarci. Se siete delle vere appassionate di questo alimento avrete anche spesso pensato alla possibilità di farvelo in casa con le vostre mane. E’ più facile di quanto pensiate e saprete cosa mangiate. Di seguito vi spieghiamo il procedimento base, a voi provarci.

Ingredienti per 4 persone:

* Acqua tiepida 250 ml
* Farina bianca 500 g
* Lievito di birra 25 g
* Olio 5 cucchiai
* Sale 15 gr
* Zucchero 2 cucchiaini

Preparazione. La prima cosa da fare è sbriciolare il lievito di birra in una ciotola o in una tazza. Aggiungete lo zucchero e mezzo bicchiere di acqua tiepida. Mescolate con un cucchiaio fino a sciogliere completamente il lievito. A questo punto copire la ciotola con un piattino e lasciatelo riposare fino a quando non si formerà una leggera schiuma.

In una ciotola capiente, o se preferite su una spianatoia, versate la farina facendo il famoso buco nel mezzo tipo vulcano. Versatevi all’interno il composto del lievito, aggiungete l’olio e il sale sciolto nella restante acqua tiepida. Impastate per almeno 10 minuti fino a quando la pasta non diventerà omogenea, liscia e elastica. Se risulta troppo dura aggiungete acqua se invece è troppo morbida utilizzate la farina.

Formate una palla e mettetela in una terrina dal fondo infarinato. Coprite con un telo pulito e lasciate riposare in un luogo tiepido e lontano da correnti d’aria. Per esempio nel forno spento. Il tempo di lievitazione è di almeno due ore durante il quale l’impasto raddoppierà di volume.

Dopo la lievitazione la pasta è pronta per essere infornata. Formate una pagnotta o un filone o dei panini e fate delle incisioni di 1 centimetro di profondità sulla parte superiore: 4 per pagnotta e panini e 3 per il filone. Infornate la pagnotta in forno gia’ caldo a circa 220° per circa venti minuti. Trascorso questo tempo abbassate la temperatura del forno a 180° e proseguite la cottura per altri 20-25 minuti circa, impostando il calore sulla parte inferiore del forno.

La ricetta è uguale qualunque sia la farina utilizzata. Potete sbizzarrirvi con farine speciali anche ai semi o ai cereali.