Ricette dolci: lingue di gatto alle mandorle

Una ricetta facile facile e molto buona. Di quelle da preparare in un pomeriggio di freddo (come quello di questi giorni) e magari facendosi aiutare dai propri bambini. Si tratta delle lingue di gatto, i famosi biscottini, nella versione con le mandorle. Sono ottimi anche per la colazione dei vostri piccoli oltre che per il caffè dopo cena o per uno sfizio mentre si guarda la tv sul divano. Se poi dovete portarli da amici o parenti, allora metteteli su un bel vassoio e farete un figurone

Pubblicato da Assunta Corbo Martedì 9 marzo 2010

Ricette dolci: lingue di gatto alle mandorle

Una ricetta facile facile e molto buona. Di quelle da preparare in un pomeriggio di freddo (come quello di questi giorni) e magari facendosi aiutare dai propri bambini. Si tratta delle lingue di gatto, i famosi biscottini, nella versione con le mandorle. Sono ottimi anche per la colazione dei vostri piccoli oltre che per il caffè dopo cena o per uno sfizio mentre si guarda la tv sul divano. Se poi dovete portarli da amici o parenti, allora metteteli su un bel vassoio e farete un figurone. Ve lo assicuro!

Ingredienti:

50 g di burro
50 g di farina
20 g di mandorle in polvere
80 g di zucchero
1 bustina di zucchero vanigliato
2 albumi
Mandorle tritate

Preparazione: mescolate il burro con lo zucchero normale, lo zucchero vanigliato e gli albumi. Aggiungete poi la farina setacciata e le mandorle in polvere. Lasciate riposare l’impasto per circa un’ora in frigorifero. Passato questo periodo di tempo mettele nel forno pre-riscaldato a 160 gradi.

Utilizzando una tasca da pasticcere stendete dei mucchietti di pasta in una teglia ricoperta di carta da forno. Potete usare anche un cucchiaio purchè diate ai biscotti la forma di una lingua. Spargeteli quindi di mandorle tritate e lasciate dorare in forno per circa 15 minuti.

Fateli raffreddare e assaggiateli….