Ricette cucina: preparare il sushi

Preparare il sushi in casa non è cosa complicata. Per una sera potrebbe essere carino organizzare una cena a tema e prepararlo con le proprie mani anzichè andare al ristorante. Ecco una semplice ricetta

Pubblicato da Assunta Corbo Venerdì 26 marzo 2010

Il sushi è una delle ultime tendenze in fatto di cucina etnica. Tutti vanno pazzi per il pesce crudo della tradizione giapponese. I ristoranti si affollano di gente che vuole provare questa cucina ma in realtà non è difficile preparare il sushi a casa propria. Può diventare anche una pratica divertente per coinvolgere tutta la famiglia. Ecco qui una ricetta abbastanza facile da mettere in pratica per una serata a tema.

Ingredienti

salsa di soia,
daikon a strisce,
gari,
wasabi in pasta,
aceto di riso.

Per i nigiri:
200 g di riso per sushi,
1 cucchiaino di wasabi in pasta,
400 g di pesce assortito (fettine di filetto di tonno, salmone, branzino, orata, seppie sgombro, gamberi, calamari).

Per gli hosomaki:
100 g di riso per sushi,
4 fogli di alga nori,
100 g di striscioline di pesce crudo (tonno e salmone),
50 g di striscioline di avocado (oppure cetrioli, cipollotti, funghi shiitake lessati, daikon marinato)


Preparazione

Cominciamo con il versare due cucchiai di aceto in una ciotola d’acqua e con le mani inumidite prepariamo i nigiri. Si prende una porzione di riso grande come una noce e si schiaccia tra il palmo e le dita della mano. Dategli una froma ovale e quindi sistemate il riso su un vassoio. Procedete in questo modo fino a terminare il riso.

Prendete a questo punto le fettine di pesce e spalmatele sul lato inferiore con un pò di wasabi. Appoggiatele sul riso e fatele aderire bene. Cercate di mantenere le forme il più omogeno possibile e ricordate che il pesce deve sporgere ai lati.

Passiamo alla preparazione degli hosomaki. Tostate i fogli di alga passandoli per pochi istanti sulla fiamma. Devono diventare verde scuro. Appoggiate un foglio di alga dalla parte lucida su una stuoia di bambù se siete professionisti oppure su un canovaccio ripiegato. Inumiditevi le mani nell’acqua e aceto e stendete sull’alga uno strato di circa un centimetro di riso. Lasciate liberi tre centimetri di alga.

Posizionate il ripieno di verdura o pesce sulle striscioline in mezzo al riso e arrotolate il canovaccio o la stuoia partendo dal lato vicino e andando dalla parte opposta. Cercate di mantenere compatta l’alga durante questa operazione. Il riso non deve uscire. Srotolate e posizionate il rotolino su un tagliere asciutto. Tagliatelo in pezzi cilindrici tutti uguali e posizionatelo su un vassoio.

Servite i due tipi di sushi con ciotole di salsa di soia, daikon, gari e pasta di wasabi.