Ricette con i fiori, zuppa di margherite con porri e patate

da , il

    Ricette con i fiori, zuppa di margherite con porri e patate

    Le margherite di campo sono senza dubbio il primo fiore che ci fa pensare alla stagione calda, perché sono i primi che vediamo comparire nei campi verdi quando le temperature cominciano ad alzarsi. Un fiore semplice, presente praticamente dappertutto (tranne che in quei campi trattati chimicamente e con i pesticidi!), che possiamo portare anche sui nostri balconi per renderli più primaverili e naturali. Ma lo sapevate che possiamo usare anche questo bel fiorellino bianco per delle gustose ricette? Oggi, infatti, vi facciamo conoscere un primo piatto davvero gustoso e basic, come la zuppa con le margherite, i porri e le patate. Pronte a scoprire con noi come si fanno?

    Si tratta di una ricetta tipicamente primaverile, da fare in quelle serate magari un po’ fresche, quando la pioggia scende copiosa e noi vogliamo scaldarci un po’ il cuore. Le zuppe, poi, sono un piatto che ci accompagnano fin da piccoli, frutto della tradizione gastronomica delle nostre mamme e delle nostre nonne. Portarle in tavola ci porta sempre un po’ indietro nel tempo, alla nostra infanzia, non trovate?

    Vediamo allora come si prepara la nostra zuppa di margherite!

    Ingredienti per la zuppa di margherite

    Le dosi sono sempre espresse per quattro persone. Per realizzare il nostro primo piatto di oggi, avrete bisogno di 200 grammi di margherite di campo (serve solo ed esclusivamente il fiore!), due porri, due patate, un dado da brodo vegetale o una bella pentola di brodo vegetale con le verdure di stagione, olio extra vergine di oliva, sale e pepe quanto basta.

    Come si prepara la zuppa di margherite

    Lavate con cura i vostri fiori bianchi e asciugateli bene. Dopodiché tritateli con la mezzaluna. Preparate il brodo vegetale, con il brodo se non avete tempo oppure con le verdure che avete a disposizione nel vostro orto o nel vostro frigorifero. Quando è pronto il vostro brodo, fate bollire dentro le margherite per una decina di minuti, non di più. Mentre i fiori cuociono, prendete le patate e fatele bollire in acqua. Poi sbucciatele e schiacciatele bene con l’aiuto di una forchetta. Tritate finemente il porro e stufatelo con un po’ di olio d’oliva. Aggiungete il porro e le margherite alla purea di patate. Se il vostro preparato è troppo liquido, potete aggiungere un po’ di farina con del brodo. Cuocete il tutto per una decina di minuti, mescolando continuamente. Da servire in capienti ciotole, accompagnando la zuppa con dei crostini di pane, come vuole la tradizione!

    Se siete interessate ad altre ricette di zuppe, ecco le nostre proposte:

    Ricetta della zuppa invernale ai fiori di zucca.

    Ricetta della zuppa di lenticchie rosse.

    Ricetta della zuppa di cozze e vongole.

    Foto di Pizzodisevo.