Realizza antichi piatti decorativi con il decoupage

Un lavoro in decoupage che può avere solo uno scopo espositivo ma anche quello funzionale. Vediamo insieme come creare un effetto antico su di un piatto di vetro con dello screpolante.

Pubblicato da Ryan86 Giovedì 17 giugno 2010

Realizza antichi piatti decorativi con il decoupage
Foto di Sopholwich Nilmanon/Shutterstock.com

Nel lavoro a decoupage di oggi proveremo a decorare dei piatti di vetro mediante carte sottili di spessore normale della carta comune oppure con dei tovagliolini, trattandoli con screpolanti e fondo dorato, in modo da dare al nostro piatto un effetto antico e molto prezioso. Potremo poi esporli sopra un comò in soggiorno oppure in un angolo dedicato della cucina. Innanzitutto ci procureremo il piatto interessato, della carta da decoupage, un pennello piatto, un pennello spugna, della vernice screpolante a un componente, colori acrilici azzurro bianco arancio e oro e della vernice.

Fate delle prove con il soggetto a secco, appoggiando il ritaglio su di un foglio impermeabile con il disegno verso di voi e incollate sul diritto. Appoggiate il ritaglio dalla parte incollata sul retro del vetro e tamponate con pennello spugna per far uscire le bolle e far aderire bene la carta al vetro. Non utilizzate colla troppo diluita per non rovinare la carta e lasciate seccare bene.

Con un pennello piatto stendete la vernice screpolante seguendo un solo verso. Lasciate asciugare bene. Preparate i colori in un piattino e stendeteli rapidamente sul retro con il pennello senza ripassare mai nello stesso punto. Le screpolature si formeranno quasi immediatamente. Lasciate quindi seccare. Ricoprite ora completamente il retro con il colore acrilico oro. A essiccazione ultimata potete proteggere il retro dell’oggetto con una vernice di finitura trasparente.

Questo lavoro in decoupage è a scopo decorativo magari su degli appositi supporti come nell’immagine in fotogallery, ma effettivamente nulla vi vieta di utilizzarlo per pranzarvi. Fate però attenzione in questo caso di abbondare con le mani di vernice protettiva, facendo asciugare per bene tra una mano e l’altra.