Pittura su stoffa: come si fa? [FOTO+VIDEO]

Pittura su stoffa, come fare per metterla in pratica? L'arrivo ormai imminente della primavera (si spera!), la voglia di indossare qualcosa di colorato e leggero portano tante di noi a mettersi alla prova con nuove tecniche per abbellire vestiti e accessori per la casa.

Pubblicato da MartinaGhiringhelli Mercoledì 19 febbraio 2014

Pittura su stoffa, come fare per metterla in pratica? L’arrivo ormai imminente della primavera (si spera!), la voglia di indossare qualcosa di colorato e leggero portano tante di noi a mettersi alla prova con nuove tecniche per abbellire vestiti e accessori per la casa. Dipingere sulla stoffa è l’hobby che fa per voi amanti del fai da te: sia che scegliate di disegnare motivi unici e originali inventati da voi, sia che decidiate di aiutarvi con stampini o modelli, potrete decorare vestiti, borse, scarpe, federe di cuscini, lampade, sciarpe e tessuti di ogni genere. Ecco un breve tutorial che vi spiegherà come fare per dipingere sulla stoffa.

Pittura su stoffa: come si fa

Se volete cimentarti in questo lavoretto fai da te dovrai procurarti i seguenti materiali: pennello dalla punta arrotondata, carta velina, ferro da stiro, colori per stoffa, matita termo-trasferibile, pennarelli per i contorni. La stoffa dovrà inoltre essere in fibre naturali e dovrà avere una trama fitta per permettere ai colori di stendersi al meglio.

Prima di procedere assicuratevi che la stoffa sia stata lavata almeno una volta, ma attenzione a non usare l’ammorbidente per evitare venga a contatto con sostanze chimiche. Quindi stiratela con cura, e solo a questo punto potrete iniziare a dipingervi un motivo che avrete prima riprodotto su un foglio di carta lucida. Questo lucido andrebbe poi collocato, ovviamente girato al contrario, su un foglio bianco. Ricalcate i contorni con la matita termo-trasferibile e dunque riponete la carta lucida con il lato disegnato con la matita termo-trasferibile rivolto verso il tessuto. Stiratelo quindi, facendo però attenzione che non si arricci e ogni tanto sollevate la carta lucida per verificare che il trasferimento sia completato.
Con i pennarelli colorati a punta fine puoi definire i contorni e, dopo averli lasciati asciugare per un paio d’ore, passate il ferro da stiro in modo da fissare il tutto. Lavate poi in acqua tiepida per eliminare i segni lasciati dalla matita termo-trasferibile.

Ora che vi ho spiegato il procedimento, non vi resta che scegliere i disegni adatti da applicare ai vostri tessuti. Se si tratta di un regalo per i vostri bambini, in questo post troverete tante idee creative da mettere in pratica appositamente per il Carnevale ormai alle porte… e se credete che la pittura su stoffa sia troppo impegnativa troverete sicuramente altri modi per intrattenere i vostri piccoli di casa.

Vedi anche:

Che pittore sei? [TEST]

Domanda 1 di 10

Sei in vena creativa: