Piante acquatiche: quali sono le più belle

Le piante acquatiche possono essere coltivate all'interno di laghetti. Sono molto belle e decorative; le più famose sono le Ninfee e i Fiori di Loto, ma ne esistono anche altre, come la Calla palustre e il Giacinto d'acqua

Pubblicato da Irene Lunedì 23 maggio 2011

Avete la fortuna di possedere un giardino dove poter allestire un laghetto? Allora sarete sicuramente interessate alle piante acquatiche! Le piante acquatiche sono di due tipi: idrofite ed elofite. Le piante idrofite sono, a loro volta, divise in due specie: quelle completamente sommerse dall’acqua, e quelle galleggianti. Entrambe vivono dove l’acqua è profonda. Le piante acquatiche elofite hanno fusto e foglie sempre fuori dall’acqua e vivono dove l’acqua è meno profonda.
Le piante acquatiche più famose sono sicuramente i Fiori di Loto e le Ninfee. Un’altra pianta acquatica molto bella è la Pontederia Cordata che fiorisce in estate e i suoi fiori assomigliano alla Lavanda: sono infatti riuniti in spighe con fiorellini blu-viola. C’è anche la Pontederia Cordata alba, con fiori bianchi.

La Calla Palustris è uguale alla Calla, ma cresce nei laghetti, con i rizomi piantati nel fondale. Per chi ama i Giacinti, c’è il Giacinto d’acqua con fiori molto decorativi, di colore lilla, azzurro e con macchie gialle.

Continuate a seguirci, per scoprire come si curano le piante acquatiche.

Nella fotogallery potete ammirarne alcune.