Natale 2009: concerti e feste

Il Natale è il momento più sentito dell'anno. Si sviluppano, in tutta Italia, eventi, sagre, concerti, iniziative benefiche e non. Si possono davvero fare cose di grande divertimento, altre romantiche, altre ancora semplicemente natalizie. Si sta certamente in casa con la famiglia ma ci si può anche godere dei momenti all'aperto o in un teatro per ascoltare della musica, per esempio. Vediamo insieme alcune delle iniziative proposte sul territorio nazionale.

Pubblicato da Assunta Corbo Lunedì 21 dicembre 2009

Natale 2009: concerti e feste

Il Natale è il momento più sentito dell’anno. Si sviluppano, in tutta Italia, eventi, sagre, concerti, iniziative benefiche e non. Si possono davvero fare cose di grande divertimento, altre romantiche, altre ancora semplicemente natalizie. Si sta certamente in casa con la famiglia ma ci si può anche godere dei momenti all’aperto o in un teatro per ascoltare della musica, per esempio. Vediamo insieme alcune delle iniziative proposte sul territorio nazionale.

Roma.
Se siete romani o se avete deciso di trascorrere le vacanze natalizie nella città eterna allora sappiate che i Musei civici saranno aperti quasi sempre. Si escludono, infatti, solo il 21 dicembre, il 25 dicembre e il 1° gennaio. Sono invece previste aperture eccezionali il 28 dicembre e il 4 gennaio. Ma non solo. l’iniziativa “Roma città Natale” è la manifestazione itinerante che regala magiche atmosfere con i presepi nelle chiese e nelle piazze, gli alberi di Natale e il concerto “Happy Christmas from… Rome” in programma mercoledì 23 dicembre alla basilica dell´Ara Coeli in Campidoglio dove si alterneranno artisti come Amii Stewart, Michael Bolton, Ennio Morricone e Chiara Taigi.
L’Auditorium ospiterà da Baglioni a Rachmaninoff, per citarne solo due, Uto Ughi si esibirà al Teatro Olimpico e il 24 dicembre sulla scalinata di Trinità dei Monti sarà la volta di un concerto Gospel.

Milano.
E’ tornato nel capoluogo lombardo il Villaggio delle Meraviglie, parco tematico dedicato a famiglie e bambini. Animazione, giochi, pista di pattinaggio sul ghiaccio e artigianato artistico per tutte le età e i gusti. Quest’anno poi c’è anche il cinema 4D, che promette un’esperienza unica, un’emozione totale che coinvolge tutti i sensi. Il Villaggio delle Meraviglie chiuderà il 6 gennaio (www.villaggiodellemeraviglie.com).
Fino al 10 gennaio su Via, Piazza e Loggia dei Mercanti si terrà il famoso Mercatino di Natale con esposizione e vendita di prodotti tipici del territorio milanese e del natale. Per gli amanti dello sci il Comune di Milano ha pensato allo Snow Park, 2 piste da sci collegate tra loro che si stagliano su Castello Sforzesco e Piazza del Cannone che rimarranno aperte tutti i giorni fino al 6 gennaio e poi solo nei weekend fino al 24 gennaio.

Bologna.
Dal 18 al 25 dicembre il crescentone di piazza Maggiore delimiterà il perimetro del “Bosco di Babbo Natale”. Addentrandosi tra gli alberi apparirà la casa del generoso nonnino, una sorta di scatola delle meraviglie, archetipica ma contemporanea, iconica ma accogliente, caratterizzata dal colore rosso intenso degli interni e da pochi oggetti simbolici ed evocativi costituiti dalle aeree sculture in fil di ferro dell’artista giapponese Chizu Kobayashi.

Firenze
L’albero di Natale, acceso il 19 dicembre, si trova nel parco di Villa Demidoff a Firenze ed è illuminato dal Diamante, la prima centrale energetica di nuova generazione ideata dalla Ricerca Enel in collaborazione con l’Università di Pisa. Con una forma architettonica che lo rende particolarmente adatto per essere inserito in contesti paesaggistici di pregio architettonico e naturalistico – una struttura geodetica di Fuller in vetro ed acciaio – il Diamante, con una potenza installata di 11 kWp, fornisce energia per l’illuminazione notturna del parco di Villa Demidoff, delle sue statue e per l’alimentazione delle biciclette elettriche messe a disposizione dei frequentatori della villa medicea.


Torino

Gemellata con quella di Salerno, l’iniziativa Luci d’Artista continua da 12 anni ad illuminare piazze, vie e strade di Torino. Fiore all’occhiello della città le installazioni di Luce d’Artista sono ormai un must della stagione di Contemporary Art Torino Piemonte. Dal 17 dicembre al 31 gennaio 2010 sulla Dora Riparia di Torino si terrà quest’anno per la terza edizione “Lumen Flumen”, un progetto di light design, proposto alla Città dall’ Ecomuseo Urbano e nato da un’idea degli studenti di due scuole della Circoscrizione 7, il Primo Liceo Artistico e l’Istituto Albe Steiner.

Napoli
Fino al 6 gennaio a Napoli si alternano concerti di musica classica napoletana, concerti pop e gospel, presepi viventi e spettacoli teatrali che evocano personaggi della storia come Eduardo, Viviani e Totò. Come sempre, alcune delle più belle chiese cittadine ospiteranno esecuzioni di musica classica ma anche canti gospel, i quartetti d’archi come il sound etnico di Enzo Avitabile o come il rock di Bob Geldof. Fino al 27 dicembre, inoltre, numerosi artisti contemporanei esporranno nei negozi della zona di Chiaia trasformandoli in un set di performance artistiche, raccontando di una Napoli che unisce le proprie energie per dare un’immagine di appeal ai turisti.