Libri scolastici, i consigli per acquistarli a prezzi ridotti

da , il

    Libri scolastici, i consigli per acquistarli a prezzi ridotti

    Dove comprare i libri scolastici del prossimo anno accademico dei vostri figlioletti? Se non avete la più pallida idea, ecco i nostri consigli per riuscire a fare meno code possibili e acquistare, magari a prezzo scontato, i libri di testo che serviranno ai vostri bambini quando torneranno sui banchi di scuola a settembre, con modalità diverse da regione a regione. Sono moltissime le possibilità che abbiamo per poter acquistare già per tempo i libri scolastici che le scuole dei nostri bambini ci proporranno per i prossimi mesi di apprendimento: ecco allora cosa sapere, per non arrivare impreparate quando la campanella suonerà nuovamente in tutti gli istituti scolastici.

    Sappiate che le spese per il nuovo anno scolastico saranno molto alte. Secondo l’Osservatorio Nazionale Federconsumatori, tra il corredo scolastico di ogni bambino e i libri che si dovranno acquistare, i genitori spenderanno il 3,2 per cento in più rispetto all’anno scorso: per quello che riguarda gli accessori indispensabili per ogni studente si passerà, infatti, dai 461 euro del 2011 ai 488 del 2012, con un rincaro del 6 per cento. Tutta colpa degli zaini e degli astucci che costano di più rispetto al passato.

    E per quello che riguarda i libri di testo? Sappiate che la spesa si aggirerà intorno ai 452 euro, con un incremento del 4 per cento rispetto al 2011. Come fare, allora, per risparmiare un po’? Ecco i nostri consigli.

    Comprare libri scolastici usati rimane la formula migliore per tentare di risparmiare sulla parte inerente al materiale didattico, mentre per gli accessori cercate di convincere i vostri piccoli ad evitare le grandi marche e a riciclare astucci e zaini dell’anno scorso.

    Quando avrete la lista dei libri scolastici in mano, elenco che di solito viene fornito per tempo, cominciate a cercare su internet i libri di testo che servono ai vostri cuccioli: si possono trovare tante offerte, soprattutto sull’usato, ma anche sul nuovo. Se avete un po’ di tempo a disposizione, potete anche fare un giro tra i tantissimi mercatini, che magari organizza anche la vostra scuola.

    Per risparmiare un po’ sulle spese di spedizione, in caso di acquisto online, mettetevi d’accordo con altre mamme e fate un’unica ordinazione, così potrete dividere la spesa e spendere un po’ meno. Se la rete non fa per voi, perché non ordinarli in qualche supermercato? Sempre più spesso gli ipermercati offrono la possibilità di prenotare i libri di testo dei nostri bambini: e se siete in possesso di una carta fedeltà, potrete contare su qualche succulento sconto, che non fa mai male!

    Foto di Ubalda.