Libri: “A piedi nudi nel fango” di Guendalina Sibona

Esce venerdi 29 aprile il libro "A piedi nudi nel fango" della giovane scrittrice e fotografa Guendalina Sibona. Un volume emozionante che racconta un viaggio in Brasile ricco di esperienze indimenticabili.

Pubblicato da Assunta Corbo Mercoledì 28 aprile 2010

Libri: “A piedi nudi nel fango” di Guendalina Sibona

Esce venerdi 29 aprile il libro “A piedi nudi nel fango – Attraverso il Brasile sulle note di Gilson Silveira” della giovane scrittrice e fotografa Guendalina Sibona. Un romanzo di viaggio molto romantico e ricco di quei ricordi e quelle sensazioni che restano indelebili nell’animo e nel cuore di chi li vive. Guendalina ha attraversato il Brasile e racconta con immagini e parole la sua straordinaria esperienza.

“E’ penetrata in questa terra, imparando a diventare parte di essa, sperimentando quanto aveva da offrire con tutti e cinque i sensi a disposizione”
cosi si legge nel comunicato stampa che accompagna l’uscita del libro “A piedi nudi nel fango” di Guendalina Sibona.

L’autrice, che è anche fotografa, racconta in queste pagine la sua straordinaria esperienza che ha messo in gioco tutti i suoi sensi per riuscire a vivere a pieno quelle atmosfere che solo in Brasile si possono provare. Le urla delle scimmie nel fitto della jungla, la canzone dei pescatori di Bahia, il cigolio del ponte di Cachoeira, il boato della Gola del Diavolo, il silenzio dell’alba. Ma anche gli occhi hanno avuto la loro gioia grazie ai colori caldi del cajù, ai pesci che saltano fuori dal fiume nel buio della notte, al cielo nero illuminato solo dalle stelle. Per non parlare dell’olfatto che è stato conquistato dal profumo speziato della Mata Atlantica, dall’odore di pesce grigliato sulla spiaggia, dall’aroma del mango tropicale, ma anche dalla puzza dei corpi sporchi e sudati. Il gusto ha dato modo di godere dei sapori unici di questa terra: i piatti di Bahia, l’aria salata dell’oceano, il dolce di cocco e la caipirinha. Infine il tatto, con cui si percepisce il gelo della tempesta, la morbidezza dell’argilla di Paraty e la rotondità dei massi di Trinidade.

Tutte queste sensazioni Guendalina le ha provate davvero. E attraverso le sue parole e le sue foto vengono trasferite a noi tutti in un turbine di emozioni uniche. Per chi è già stato in quelle terre riaffioreranno ricordi mai sbiaditi per chi, invece, non ci è ancora mai stato allora salirà la voglia di farlo. E subito.

Una lettura straordinaria.

Guendalina Sibona, A piedi nudi nel fango, Aereostella, 144 pagine a colori con allegato Cd, euro 22