Le piante rampicanti contro le zanzare: quali sono e come curarle

Quali sono le piante rampicanti contro le zanzare? Come curarle? Ecco alcuni utili consigli in merito.

Pubblicato da Elena Arrisico Mercoledì 13 luglio 2016

Le piante rampicanti contro le zanzare: quali sono e come curarle

Quali sono le piante rampicanti contro le zanzare? Come curarle? L’estate è una stagione amata per molti motivi, ma odiata per altrettanti: caldo e insetti – come le fastidiose zanzare – sono alcuni di questi. Come è ormai ampiamente risaputo, in vendita esistono diversi prodotti in grado di contrastare e allontanare le zanzare, ma questi contengono sostanze chimiche e sono, dunque, dannosi per la salute e per l’ambiente. Un aiuto arriva, però, dalla natura stessa: sono, infatti, molte le piante – anche rampicanti – in grado di tenere lontane le zanzare e anche di ostacolare, per quanto possibile, il caldo. Quali sono? Ecco alcune delle piante rampicanti contro le zanzare.

Le piante rampicanti: il gelsomino rampicante

Gelsomino

È possibile utilizzare delle piante contro le zanzare: ne esistono di rampicanti in grado di proteggere, in modo naturale, il giardino, il balcone e, di conseguenza, la casa. Il gelsomino rampicante è una pianta dal forte odore sgradevole per le zanzare: vanta, infatti, un’azione repellente. Si tratta della Jasminum dai fiori bianchi, che può essere coltivata sia come pianta ornamentale da esterni in giardino o in vaso come pianta ornamentale da appartamento: nel primo caso, necessita di sostegni e supporti – in modo tale da poter ricoprire in poco tempo le superfici – le innaffiature dovranno mantenere il terreno ben drenato umido – a volte, potrebbero bastare le piogge – la posizione ideale è a mezzombra o soleggiata, a seconda delle temperature; in vaso, invece, sarà opportuno utilizzare dei sostegni in legno e dei graticci su cui il gelsomino si possa arrampicare e seguire le stesse indicazioni spiegate prima, senza dimenticare le potature da effettuare prima della primavera per favorire la fioritura e il rinvaso da fare una volta all’anno.

SCOPRI COME COLTIVARE IL GELSOMINO

Le piante rampicanti: il geranio rampicante

Geranio

Il geranio rampicante è un’altra pianta adatta contro le zanzare, grazie al suo particolare profumo: questa pianta – grazie alle sue forti radici – cresce bene in qualunque tipo di terreno, ma è meglio che sia ben drenato – per evitare pericolosi ristagni di acqua – e mescolato, eventualmente, con della torba, oltre che mantenuto umido e concimato con innaffiature e concimazioni regolari e frequenti. Tra le piante il cui profumo disturba le zanzare, ci sono poi il Basilico, la Calendula, la pianta di Catalpa, la Catambra – in grado di allontanare anche la zanzara tigre – la Citronella, l’Eucalipto, la pianta dell’Incenso e la Lavanda, oltre la Melissa Officinalis, la Menta, la Monarda, la Nepeta o Erba Gatta e il Rosmarino, ma non tutte sono piante rampicanti. Infine, altre piante rampicanti adatte al periodo estivo sono, invece la Passiflora, l’Ortensia (Hydrangea Petiolaris), le Campanelle (Ipomoea), la Convolvulus, la Thunbergia Alata e la Tropaeolum.

SCOPRI COME COLTIVARE I GERANI