Le Arance della Salute: sabato 30 gennaio in piazza

Voglio farvi partecipi di un'iniziativa che in realtà avrete già sentito altrove. Si tratta dell'appuntamento annuale con "Le Arance della Salute", una giornata dedicata agli aiuti per la ricerca sul cancro condotta dall'AIRC. Come ogni anno, quindi, anche il prossimo 30 gennaio nelle piazze italiane verranno vendute le arance rosse siciliane. I soldi raccolti con questa iniziativa andranno tutti a sostegno di alcuni progetti dell'AIRC. Si tratta, nello specifico, di 140 progetti selezionati dal Comitato Tecnico Scientifico di AIRC

Pubblicato da Assunta Corbo Venerdì 22 gennaio 2010

Le Arance della Salute: sabato 30 gennaio in piazza

Voglio farvi partecipi di un’iniziativa che in realtà avrete già sentito altrove. Si tratta dell’appuntamento annuale con “Le Arance della Salute”, una giornata dedicata agli aiuti per la ricerca sul cancro condotta dall‘AIRC. Come ogni anno, quindi, anche il prossimo 30 gennaio nelle piazze italiane verranno vendute le arance rosse siciliane. I soldi raccolti con questa iniziativa andranno tutti a sostegno di alcuni progetti dell’AIRC. Si tratta, nello specifico, di 140 progetti selezionati dal Comitato Tecnico Scientifico di AIRC.

L’iniziativa “Le arance della salute” aiuterà anche ad informare noi tutti sul fatto che il 50% dei tumori dipende da stili di vita scorretti e addirittura il 30% da cattive abitudini alimentari. Grazie a questa operazione si farà educazione alimentare oltre che sostenere la Ricerca. Saranno 435 mila le reticelle contenenti 3 kg di arance rosse di Sicilia distribuite sulle piazze italiane dai 20 mila volontari AIRC: potranno essere acquistate con una donazione di 9 euro.

L’arancia rossa di Sicilia e’ diventata il simbolo della corretta alimentazione perche’ e’ particolarmente ricca di antociani, pigmenti naturali dagli straordinari poteri antiossidanti, e perche’ contiene circa il 40% in piu’ di vitamina C rispetto agli altri agrumi. Ma questo frutto è anche protagonista della dieta vegetariana che tanto sembra essere in voga in questi ultimi anni.

Insieme alle reticelle, verrà distribuito anche l’opuscolo ”I pro e i contro della dieta vegetariana”, una guida pratica con consigli utili, che sara’ corredata da nove ricette realizzate appositamente per AIRC da ”La Cucina Italiana”. Queste ricette comporranno un vero e proprio menu’ vegetariano, con gli ingredienti ideali per prevenire il cancro.

L’iniziativa vede anche la partecipazione del mondo della scuola: questa collaborazione rispecchia pienamente le linee strategiche di AIRC, che riconosce nelle nuove generazioni il futuro del nostro Paese e della ricerca oncologica in particolare. Venerdi’ 29 gennaio studenti, insegnanti e genitori distribuiranno le reticelle in 676 scuole in 19 regioni italiane: sara’ l’occasione per indirizzare i ragazzi fin da piccoli a una corretta alimentazione a prevenzione del cancro e per coinvolgerli in maniera attiva nel sostegno alla ricerca. AIRC estrarra’ 10 tra le scuole partecipanti e premiera’ ciascuna con una postazione multimediale, a riconoscimento del loro impegno.

Per tutte le informazioni consultate il sito www.arancedellasalute.it