Lavori ai ferri: un pullover color cannella per il tuo guardaroba

da , il

    Oggi andremo ad eseguire un bellissimo lavoro ai ferri che come vedete dalla foto, vi permetterà di realizzare un elegante pullover color cannella. Ma vediamo insieme tutte le spiegazioni. Materiale necessario: 400 grammi di filato 100% cotone color cannella, ferri numero 3,5 e un ferro circolare 3,5. Punto fantasia: numero di m. divisibile per 23 + 8 + 2 m. di vivagno. Lavorare seguendo il diagramma. Sono indicati solo i ferri di andata, nei ferri di ritorno lavorare tutte le gettate a rovescio. Iniziare con 1 m. di vivagno e le m. che precedono il rapporto. Ripetere sempre il rapporto e terminare con le maglie che lo seguono e 1 m. di vivagno. Ripetere sempre dal 1° all’8° ferro.

    Dietro: avviare 102 maglie e per il bordo lavorare 1,5 cm a legaccio, iniziando con 1 ferro di ritorno. Poi proseguire a punto fantasia. A 11,5 cm dal bordo, diminuire ai lati una maglia e ogni 8 ferri 3 volte 1 maglia come segue: per la 1^ e 2^ diminuzione lavorare insieme a diritto le 2 maglie che precedono prima fascia a punto traforato a V e lavorare 1 accavallamento con le 2 maglie che seguono l’ultima fascia a punto traforato a V. Per la 3^ e la 4^ diminuzione lavorare insieme a diritto le due maglie che seguono  la prima fascia a punto traforato a V e lavorare 1 accavallamento con le due maglie che precedono l’ultima fascia a punto traforato a V e lavorare 1 accavallamento con le due maglie che precedono l’ultima fascia a punto traforato a V. A 22,5 cm dal bordo, aumentare ai lati 1 maglia e poi ancora 3 volte ogni 8 ferri come segue: per il 1* e il 2° aumento lavorare 1 maglia a diritto ritorto dal filo trasversale che segue la prima fascia a punto traforato a V e dal filo trasversale che precede l’ultima fascia a punto traforato a V. Lavorare le maglie aumentando a maglia rasata dir. Per il 3° e il 4° aumentare lavorando 1 maglia a diritto ritorto dal filo trasversale che precede la prima fascia a punto traforato a V e dal filo trasversale che segue l’ultima fascia a punto traforato a V. A 38,5 cm dal bordo, per gli scalfi manica, intrecciare ai lati 4 maglie poi ogni 2 ferri 1 volta 2 maglie e 2 volte 1 maglia. A 55 cm dal bordo, per lo scollo, lasciare in sospeso le 20 maglie centrali e terminare le 2 parti separatamente, intrecciando dal lato scollo ogni 2 ferri 1 volta 4 maglie e 2 volte 2 maglie. A 58 cm dal bordo, intrecciare le 25 maglie rimaste per ogni spalla.

    Davanti: lavorare come il dietro però terminare  con lo scollo più profondo. A 44 cm dal bordo, per lo scollo, lasciare in sospeso le 16 maglie centrali e terminare le due parti separatamente, intrecciando dal lato scollo ogni 2 ferri 1 volta 3 maglie, 2 volte 2 maglie e 2 volte 1 maglia, poi nel 4° ferro seguente 1 volta 1 maglia. Alla stessa altezza del dietro, intrecciare le 25 maglie rimaste per ogni spalla.

    Maniche: avviare 44 maglie e per il bordo lavorare 1,5 cm a legaccio. Poi proseguire a punto fantasia lavorando ai lati 1 maglia di vivagno e iniziando con la quarta maglia del rapporto e terminare con la 22^ maglia del rapporto. A 4,5 cm dal bordo aumentare ai lati 1 maglia poi ancora 3 volte ogni 8 ferri, 9 volte ogni 6 ferri e 5 volte ogni 4 ferri. A 38,5 cm dal bordo, per l’arrotondamento, intrecciare ai lati 3 maglie e ogni 2 ferri 1 volta 2 maglie, 19 volte 1 maglia, 2 volte 2 maglie e 1 volta 3 maglie. A 54 cm dal bordo, intrecciare le 18 maglie rimaste.

    Confezione: chiudere le spalle. Con il ferro circolare riprendere 130 maglie dallo scollo comprese le maglie lasciate in sospeso e lavorare 8 giri a legaccio, intrecciando le maglie nell’ultimo giro. Chiudere i fianchi e i sottomanica. Montare le maniche.