Lavori a maglia per creare una t-shirt rosa a punto ajour

La maglietta rosa che vedete in fotografia, è stata ricavata dalla lavorazione ai ferri abbastanza complessa che comprende l’esecuzione di un punto traforato e di un punto ajour di cui scoprirete i dettagli nell’articolo.

Pubblicato da Ryan86 Venerdì 22 giugno 2012

Lavori a maglia per creare una t-shirt rosa a punto ajour

Il lavoro ai ferri di oggi ci permetterà di portare a termine il confezionamento, non semplice, di questa maglietta rosa, caratterizzata dal punto ajour, di cui troverete spiegazioni e illustrazione del diagramma e del dettaglio, nel seguito dell’articolo. Materiale necessario: procuratevi 500 grammi di filato rosa (50% cotone, 35% viscosa e 15% poliestere; 50 grammi = 125 metri), ferri numero 4,5, un ferro circolare numero 4,5 ed infine un uncinetto numero 4. La taglia finale a lavoro finito, per le spiegazioni fornite, sarà una 40/42.

Come realizzare i punti necessari alla lavorazione
Diagramma punto traforato maglietta rosaPunto traforato: n. delle m. inizialmente divisibile per 5 + 2 + 2 m. di viv. Lav. seg. il diagramma 1. Sono indicati solo i f. di andata. Nei f. di ritorno lav. le m. e le gett. a rov. In larghezza iniziare con 1 m. di viv. e la m. che precede il rapp., rip. sempre il rapp., term. con la m. che segue il rapp. e 1 m. di viv. In altezza rip. sempre dal 1° al 4° f.

Punto ajour (inizialmente su 80 m.): lavorare seguendo il diagramma 2. Sono indicati i ferri di andata e di ritorno. In larghezza iniziare con 1 maglia di vivagno, lavorare 3 volte il rapporto A, 1 volta le m. tra il rapp. A e il rapporto B, lavorare 3 volte il rapporto B, terminare con 1 maglia di vivagno. In altezza ripetere sempre da 1° al 40° ferro. Affinchè il numero delle maglie rimanga equilibrato, in ogni 8° e 13° ferro del punto, lavorare 1 m. dir. al posto dell’ultima gett. e ogni 25° e 30° ferro del punto lavorare 1 m. dir. al posto della primma e l’ultima diminuzione.

N.B.: nel 1° f. del punto si aumentano sempre 2 m. per rapp. Queste m. vengono sempre diminuite nel 3° f. del punto. Punto ajour (inizialmente su 80 m.): lav. seg. il diagramma 2. Sono indicati i f. di andata e di ritorno. In larghezza iniziare con 1 m. di viv., lav. 3 volte il rapp. A, 1 volta le m. tra il rapp. A e il rapp. B. Iav. 3 volte il rapp. B, term. con 1 m. di viv. In altezza rip. sempre dal 1°al 40° f. N.B.: affinchè il n. delle m. resti equilibrato, in ogni 8° e 13° f. del punto lav. 1 m. dir. al posto dell’ultima gett. e ogni 25° e 30° f. del punto lav. 1 m. dir. al posto della 1a
e ultima dim.

Maglia rasata dir.: 1. di andata a dir., 1. di ritorno a rov.

Margine a pippiolini: n. delle m. pari. 1° g.: a p. basso iniziando con 1 cat. e terminando con 1 mezzo p. basso nella cat. d’inizio g. 2° g.: 1 cat. *1 pipp. (= 3 cat., 1 p. basso nella 1a delle 3 cat.), salt. 1 m. del g. prec., 1 p. basso *, rip. sempre da * a *. Terminare con 1 pipp. e 1 mezzo p. basso nella cat. d’inizio g. Campioni: cm. 10 x 10 a p. traforato = 17 m. e 26 f.; cm. 10x 10 a p. ajour: 17 m. e28 f.

Come confezionare la maglietta rosa
Dettaglio punto traforato maglietta rosaN.B.: la maglietta si lavora in tre parti: dietro e davanti interiore iniziando dal margine interiore. parte superiore-maniche iniziando dal davanti. Le trecce negli schemini indicano la direzione del lav.

Dietro interiore: avv. 79 m. e lav. a p. traforato. A cm. 35.5 = 921. di alt. tot. intrecc. le m.

Davanti interiore: Lav. come il dietro interiore.

Parte superiore-maniche: avviare innanzitutto 80 maglie e lav. 1 f. di ritorno a rov. Questo ferro non viene considerato nei conteggi seguenti. Pros. a p. ajour. A cm. 1.5 = 4 f. di alt. tot., per le maniche. avv. a nuovo ai lati 1 volta 4 e ogni 2 f. 13 volte 4 m., 1 volta 5 m. e 1 volta 6 m. Con le prime 65 m. aumentate ampliare il p. ajour in base ai rapp. A e B. lav. le ultime 2 m. aumentate a m. rasata dir. = 214 m. Contemp.. a cm. 14.5 = 40 f. di alt. tot., per lo scollo a V, intrecc. le 2 m. centrali e pros. dapprima sulla parte destra (indossata). Dim. dal lato interno in ogni f. 14 volte 1 m. come segue: nei f. di ritorno lav. la penultima e la terzultima m. prima della m. di viv. ins. a rov. ritor., 1 m. rov. e 1 m. di viv. Nei f. di andata lav. 1 m. dir. e 1 acc. semplice dopo la m. di viv. = 92 m. A cm. 21 = 59 f. dl alt. tot. si è raggiunta la linea manica-spalla (= centro del lav.). Pros. diritto. A cm. 23 = 64 f. di alt. tot. lasciare in sospeso le m. Lav. l’altro lato in modo simmetrico lavorando le dim. dal lato scollo come segue: nei f. di ritorno. dopo la m. di viv., lav. 1 m. rov. e 2 m. ins. a rov. Nei f. di andata term. lavorando ins. a dir. la penultima e la terzultima m. poi lav. 1 m. dir. e 1 m. di viv. Nel 65° f. unire le due parti avviando a nuovo30 m. e term. il dietro in modo simmetrico rispetto al davanti. gli aum. delle maniche diventano dim. A cm. 42 = 118 f. di alt. tot. intrecc. le 80 m. rimaste.

Confezione: con il ferro circolare ripr. 82 m. dallo scollo e. per il bordo. lav. 1 g. a rov. intrecciando tutte le m. Ripr. 42 m. dal margine interiore delle maniche e per il bordo. lav. 1 g. a rov. intrecciando tutte le m. Cucire il davanti e il dietro interiore alla parte superiore-maniche. Chiudere i fianchi e i sottomanica. Ripr. 158 m. dal margine interiore della maglietta e lav. 1 g. a rov. intrecciando tute le
m. Rifinire tutti i margini all’uncinetto con 2 g. a pipp.