Lavori a maglia per creare una canotta con scollo a V

Vi basterà seguire le spiegazioni dettagliate che vi forniremo in questo articolo per riuscire a realizzare una canotta con scollo a V ai ferri come quella che vedete in fotografia.

Pubblicato da Ryan86 Martedì 29 maggio 2012

Lavori a maglia per creare una canotta con scollo a V

Il lavoro a maglia odierno ci permetterà di realizzare una bellissima canotta con scollo a V come quella che vedete in fotografia: per la lavorazione vi basterà seguire le spiegazioni che vi forniremo di seguito, con tanto di diagramma per capire meglio il dettaglio del punto fantasia utilizzato. Il capo finito è perfetto da indossare nelle più fresche serate estive. Materiale necessario per una taglia 42/44: procuratevi 350 grammi di filato marrone o del colore che preferite (40% cotone, 40% acrilico, 20% poliammide; 50 grammi = 100 metri), ferri numero 7 ed infine un uncinetto numero 6.

Come realizzare il punto trecce traforate
Punto trecce traforate diagrammaNumero delle maglie divisibile per 11. Lavorare seguendo il diagramma. Le cifre a destra indicano i f. di andata. Nei f. di ritorno lav. le m. come si presentano, le gett. a rov. In larghezza rip. sempre il rapp. In altezza lav. 1 volta dal 1° al 6° f.

Campione: cm. 10×10 a p. trecce traforate = 20 m. e 23 f.

Come lavorare e confezionare la canotta con scollo a V
Dettaglio punto trecce traforateDietro: avviare 94 maglie e lavorare a punto trecce traforate lavorando ai lati 1 m. di viv. A cm. 34 di alt. tot., per gli scalfi manica, intrecciare ai lati 1 volta 4 m. e poi ogni 2 f. 1 volta 3 m., 3 volte 2 m., 3 volte 1 m. A cm. 14 dall’inizio degli scalfi manica, per lo scollo, intrecciare le 24 m. centrali e terminare le 2 parti separatamente. Intrecciare dal lato scollo nel 2° f. seg. 1 volta 2 m. Contemporaneamente con la 1a dim. dello scollo, per le spalle, intrecciare ai lati 1 volta 6 m. e poi ogni 2 f. 1 volta 6 m., 1 volta 5 m. A cm. 2 dall’inizio dello scollo sono esaurite tutte le m.

Davanti: lavorare come per il dietro, però terminare con l’apertura e lo scollo a V. Per l’apertura contemporaneamente all’inizio degli scalfi manica dividere il lavoro a metà (intrecciare la m. centrale) e proseguire le 2 parti separatamente. A cm. 8 dall’inizio dell’apertura, per lo scollo dim. dal lato scollo 1 volta 2 m. e ogni 2 f. 4 volte 2 m. e 4 volte 1 m. come segue: a destra lav. ins. a dir. le 3 m. che precedono l’ultima m. e la m. di viv., a sinistra lav. 1 m. di viv., 1 m. dir., poi lav. 1 acc. doppia con le 2 m. seg. (passare 2 m., 1 m. dir., acc. le m. passate). Contemporaneamente lav. le spalle come per il dietro. A cm. 8 dall’inizio dello scollo sono esaurite tutte le m.

Confezione: tendere le parti, inumidirle e lasciarle asciugare. Chiudere le spalle e i fianchi. Con l’uncinetto rifinire tutti i margini con 1 g. a p. basso e 1 g. a p. gambero (p. basso da sinistra verso destra).