Lavori a maglia: il glossario

Abbiamo già parlato dei punti più importanti del lavoro a maglia e di come realizzare piccoli lavoretti facili facili. Idee da mettere sotto l'albero di Natale o anche semplicemente sciarpe da indossare nel freddo delle città. Quando, però, parliamo di lavori a maglia spesso usiamo dei termini specifici che non tutti comprendono.

Pubblicato da Assunta Corbo Mercoledì 2 dicembre 2009

Abbiamo già parlato dei punti più importanti del lavoro a maglia e di come realizzare piccoli lavoretti facili facili. Idee da mettere sotto l’albero di Natale o anche semplicemente sciarpe da indossare nel freddo delle città. Quando, però, parliamo di lavori a maglia spesso usiamo dei termini specifici che non tutti comprendono. Sono parole che aiutano a identificare i movimenti giusti quando stiamo lavorando. Vorrei oggi proporvi il glossario dei lavori a maglia. Niente di complicato, tranquille, ma qualche parolina che può di certo esservi utile anche per i futuri lavori che proporremo su questo blog.

Ogni lavoro tecnico ha la sua terminologia, questo è fuori discussione. I lavori a maglia non sono da meno. Quando si propone un nuovo progetto da realizzare a maglia si leggono parole come : gettare, riprendere, vivagno. Ma cosa significano esattamente? Vediamolo insieme.

* Accavallare: passare una maglia dal ferro sinistro a quello destro, lavorare la maglia seguente e con il ferro sinistro entrare nella maglia passata e, con un movimento da destra a sinistra, farla passare sopra la maglia seguente. In questo modo al posto di due maglie rimarrà una sola maglia.
* Aumentare: aggiungere una o più maglie al lavoro.
* Avviare: partire con il ferro di inizio formando le singole maglie. In pratica iniziare il lavoro.
* Diminuire: diminuire una o più maglie al lavoro.
* Gettare: avvolgere il filo intorno al ferro destro in senso antiorario prima di lavorare una maglia.
* Intrecciare: mettere alcuni punti sul ferro ausiliario e lavorarli successivamente alle maglie che seguono.
* Maglia: l’asola che si trova sul ferro.
* Maglia d’inizio: la prima maglia di ogni ferro.
* Maglia doppia: maglia lavorata assieme a quella immediatamente sotto di essa.
* Maglia ritorta: maglia lavorata prendendola da dietro.
* Passare: trasferire una maglia dal ferro sinistro al ferro destro senza lavorarla.
* Riprendere: lavorare le maglie lasciate in sospeso o riprendere i punti sul ferro per lavorare un collo o un bordo.
* Vivagno: la prima e l’ultima maglia di ciascun ferro