Lava i piatti con un detersivo fatto in casa

In commercio esistono nei negozi specializzati molti detersivi 100% naturali ma in realtà non è molto difficile realizzare un detersivo fai da te con le proprie mani. Ecco i consigli da seguire per fare un ottimo lavoro

Pubblicato da Assunta Corbo Sabato 22 maggio 2010

Lava i piatti con un detersivo fatto in casa
Foto di 4 PM production/Shutterstock.com

Si parla tanto di ecologia e di detersivi che possono fare male alla nostra pelle ma anche all’ambiente in cui viviamo. E allora potremo dare uno sguardo seriamente a prodotti più naturali con cui lavare le nostre stoviglie. In commercio ne esistono nei negozi specializzati ma in realtà non è molto difficile realizzare un detersivo fai da te con le proprie mani. Sarà un lavoro divertente ma soprattutto vi darà grande soddisfazione. Vediamo insieme come fare.

Tra li strumenti che occorrono per realizzare un detersivo fai da te figurano il minipiner o un buon frullatore elettrico, una pentola, un dosatore, un coltello, un colino, un mestolo e un contenitore per il vostro detersivo. Magari utilizzate un vecchio contenitore da 1L che ha già il beccuccio comodo.
E ora veniamo agli ingredienti per realizzare mezzo litro di detersivo:
* 8 limoni biologici;
* 800 ml d’acqua;
* 300 gr sale;
* 200 ml aceto;
Per prima cosa fate bollire i limoni in pentola fino a che non diventano morbidi. Tagliateli quindi in pezzetti e frullateli ma prima ricordate di togliere i semi. L’obiettivo è ottenere una poltiglia molto fine. Se risultasse troppo grosso potete filtrare i limoni con un colino a maglie strettissime.
Versate a questo punto la poltiglia nell’acqua, e aggiungete l’aceto e il sale fino. Fate bollire il tutto continuando a mescolare con un cucchiaio di legno. Quando avrà raggiunto la giusta consistenza spegnete il fuoco. Fatelo raffreddare e avrete il vostro detersivo!