Internet: Facebook supera Google

da , il

    E’ di settimana scorsa la notizia che l’ormai noto social-network Facebook, ha superato in quanto ad accessi, l’altrettanto famoso Google. Negli ultimi mesi Google ha ampliato i suoi servizi con funzioni speciali di ogni tipo (es.: traduttori, lettore di documenti, video, ecc…), migliorando il già ottimo strumento che risponde al nome di GoogleMaps, aggiungendo la navigazione StreetView, che permette di “passeggiare” nella vie registrate e fare un tour nelle principali vie del mondo. Ma questo lavoro forsennato sembrerebbe che sia stato inutile contro l’onda anomala di Facebook.

    Un po’ demoralizzante per i signori di Google. Ma siamo anche sicuri che le entrate di cui gode l’azienda sono di molto superiori a quelli di Facebook: si parla addirittura di 25 miliardi di dollari all’anno mentre il social-network non è sicuramente altrettanto redditizio. Inoltre chi fa ricerca su internet ci sarà sempre, mentre quello di Facebook è solo un circolo chiuso, una moda, che tra qualche anno sarà probabilmente sostituito da qualcosa di più all’avanguardia o più interessante. Quindi non avrà neanche la possibilità di raccogliere troppi frutti da questo sorpasso. L’unico problema che potrebbe verificarsi per Google è che Facebook è alleata in parte con Microsoft, che possiede il 5% delle sue azioni e fruisce dei servizi di Bing, un motore di ricerca concorrente a Google.

    Google conosce però l’importanza di un social network e aveva già provato a lanciare Orkut, subito bruciato da Facebook e ora sta provando con Buzz. Vedremo se riuscirà a riprendersi il primato. Non molto tempo fa aveva provato ad acquistare Twitter. E’ quindi un testa a testa che vede Facebook lanciato dalla moda, che potrebbe sfruttare la cosa per fare business, dall’altra Google che è già leader della ricerca web e dei video, possedendo già YouTube. Ora se si gioca bene le sue carte, non avrà problemi nel rimettere la rivale al suo posto grazie all’esperienza e alla scaltrezza.

    Immagine tratta dal sito blog.giorgiotave.it