Intaglio legno: come realizzare sculture fai da te

Intagliare il legno un'arte antica, perfetta per realizzare piccole e grandi sculture fai da te.

Pubblicato da Camilla Buffoli Giovedì 18 aprile 2013

Intaglio legno: come realizzare sculture fai da te

L’intaglio del legno è tra gli hobby più diffusi negli ultimi anni. Un po’ per la voglia di riscoprire i mestieri di un tempo, un po’ per staccare la spina dalla frenesia quotidiana, ma non solo. È un’arte antica, quella dell’intaglio nel legno, capace di dare grandi soddisfazioni, che permette di forgiare con le proprie mani, armati di buona volontà, sgorbie e scalpelli, piccoli e grandi oggetti decorativi, di realizzare regali fai da te originali e sculture davvero creative. Ecco qualche consiglio utile per cimentarsi in quest’arte e per capire come realizzare vere e proprie sculture fai da te.

L’attrezzatura

Potrebbe sembrare un passatempo troppo impegnativo, ma, in realtà, bastano pochi attrezzi “del mestiere” per intagliare il legno. Innanzitutto, servono scalpelli e sgorbie, che permettono di intagliare il legno con precisione, la carta vetrata per smussare gli angoli ed eliminare eventuali imperfezioni, i pennelli e i colori a olio trasparenti per le finiture. Da avere a disposizione anche i più classici degli strumenti per il fai da te, come il trapano, la sega e il martello.

Il legno

Il vero protagonista, che non può mancare, è lui, il legno, il materiale più vivo, duttile e, allo stesso tempo, resistente e robusto per eccellenza. In natura esistono migliaia di tipologie di legno, ma quando si tratta di scegliere quello più adatto per l’intaglio, meglio orientarsi sul jetulang, particolarmente indicato perché è tenero e facile da lavorare, sul mogano, il teak o il cedro.

Adattissimi allo scopo, anche per ridurre ulteriormente i costi, anche gli scarti, i vecchi mobili, come un comodino o una sedia, o i legni di recupero. Se si sceglie la strada del riciclo, però, è importante non dimenticare che devono essere eliminate, a suon di carta vetrata, tutte le tracce di verniciature o lucidature precedenti prima di cominciare a intagliare.

Una scultura fai da te: il tulipano

Tulipano in legno

Uno dei progetti più semplici, ma dall’impatto estetico garantito, di intaglio del legno, è quello dei fiori e, in particolare, dei tulipani, completi di gambo, da esibire proprio come i “colleghi” veri in un bel vaso. Ecco come realizzare un tulipano intagliando il legno.

• Il primo passo è la sgrossatura del legno: eliminare la corteccia e il primo strato con la roncola, per poi tagliare l’eccedenza con la sega.

• Armati di scalpello, si comincia a dare forma alla corolla, sagomando il profilo esterno dei petali, delineandone i contorni e i profili.

• Ottenuta la corolla, seppur allo stato grezzo, è il momento di svuotare l’interno del fiore con il trapano elettrico. Sempre con questo attrezzo, si pratica un piccolo foto al centro dell’estremità inferiore, nel quale verrà inserito il gambo, in un secondo momento.

• Preparare il gambo tagliando un pezzo di legno sottile con la sega e modellandolo, fino a ottenere un tondino con la carta vetrata.

• Smussare e perfezionare angoli e bordi della corolla con la carta vetrata.

• Inserire il gambo nel forellino, fissandolo con della colla.

• Finire il tutto con i colori a olio, trasparenti o della tinta preferita.