Ingredienti per creare la pasta di sale

Oltre ad essere economica è anche possibile crearla in casa, in modo da far divertire in questa attività il proprio figlio, anche fuori dalla scuola o anche divertirvi voi stessi.

Pubblicato da Ryan86 Venerdì 7 maggio 2010

Ingredienti per creare la pasta di sale

Vi sarà capitato da bambini di aver creato con le vostre mani dei piccoli capolavori con la pasta di sale. Nelle scuole inferiori è tuttora abitudine dare libera fantasia ai più piccoli nella creazione di figure e soggetti, modellando con cura questo materiale. Oltre ad essere economica è anche possibile crearla in casa, in modo da far divertire in questa attività il proprio figlio, anche fuori dalla scuola, dato che è un’attività molto costruttiva. Potrete crearla insieme a lui o lei, ma alcune operazioni richiederanno la vostra presenza e il vostro aiuto, come ad esempio per la cottura a lavoro finito.

Iniziate col procurarvi gli ingredienti necessari per questa ricetta artistica: vi serviranno 300 grammi di sale a velo, 200 grammi di farina di tipo 0, 125 grammi di acqua e un cucchiaino di colla da parati concentrata e liquida.

Iniziate col macinare il sale il più finemente possibile, dopodiché mescolatelo omogeneamente con farina e sale all’interno di una ciotola abbastanza capiente. Versate all’interno dell’acqua e mescolate nuovamente con un cucchiaio di legno. Unite quindi colla e glicerina, lavorando poi il tutto con le mani. Una volta impastato a dovere, la consistenza dovrà pressappoco essere simile a quella del das. Se invece vi sembra troppo collosa, aggiungete un po’ di farina, finche la densità non sarà appropriata.

Qualcuno è solito colorare i lavori a fine cottura, ma altri preferiscono colorare direttamente la pasta, chiaramente solo se si parla di lavori monocromatici o con al massimo due o tre colorazioni diverse. Comunque, se vorreste optare per la seconda possibilità, basta procurarvi dei coloranti naturali oppure delle tempere, da diluire entrambi prima di aggiungerle all’impasto e mescolarle velocemente, prima che asciughi senza aver colorato tutto. Aggiungete gradualmente colore se la tonalità è troppo delicata.

Allora buon divertimento nella creazione di nuove figure e forme. E non vergognatevi se anche voi vi divertirete, è già previsto!

Immagine tratta dal sito www.advrider.it