Idee per riciclare le posate di plastica [FOTO]

Ecco qualche idea creativa e originale per ridare vita alle vecchie posate di plastica.

Pubblicato da Camilla Buffoli Martedì 25 giugno 2013

Idee per riciclare le posate di plastica [FOTO]

Usa e getta per definizione, le posate di plastica, invece, con le idee creative giuste si possono riciclare in modo davvero originale. Dare una nuova vita, una nuova funzione e una marcia in più a oggetti di uso comune così poveri? È davvero possibile. Ecco alcune idee interessanti per reinventare forchette, coltelli, cucchiai in plastica, con un po’ di fantasia, colore e colla.

Una specchiera di cucchiai

Specchio di cucchiai

Un oggetto di arredamento che potrebbe essere tranquillamente opera di un designer dal gusto eco-chic, ma che invece è un progetto fai da te semplice da realizzare: la specchiera composta interamente di cucchiai di plastica riciclati. Si possono utilizzare cucchiai di plastica nuovi oppure, per massimizzare lo spirito eco-compatibile della missione, lavare e asciugare accuratamente quelli già utilizzati. Il resto dell’occorrente prevede, colla (vinilica o a caldo), colore (e un pennello per stenderlo), un pezzo di cartone e uno specchio rotondo della dimensione desiderata.

Preparato tutto il materiale necessario non resta che cominciare con la prima fase del progetto: eliminare tutti i manici dei cucchiai e colorare le parti restanti del colore preferito, per poi lasciare asciugare qualche ora. Colorati i cucchiai, basta assemblarli, sovrapponendoli a raggiera, intorno al cerchio dello specchio (disegnato al centro del cartone tagliato a cerchio con un diametro maggiore), e incollandoli uno sull’altro. Completata la cornice, si incolla lo specchio e voilà, la specchiera è pronta da appendere (con l’aiuto di un gancio incollato sul retro del cartone).

Un quadro per la cucina

Quadro per la cucina

Tra le idee più semplici e facili da realizzare ci sono i quadri per il riciclo artistico, che hanno come protagoniste le vecchie posate, ideali per “vestire” con originalità le pareti della cucina. L’occorrente è: una cornice, posate di plastica (nuove o usate lavate e asciugate), colore a scelta, colla vinilica e un ritaglio di tessuto (da tappezzeria) o di carta.

Basta scegliere una cornice, preferibilmente un po’ elaborata, colorare cornice e posate dello stesso colore, incollare sullo sfondo un pezzo di tessuto o carta e incollare a piacere la posate.

Una rosa di plastica

Rosa con le posate

I cucchiai di plastica possono diventare gli ingredienti inaspettati di un fiore, perfetto come ciondolo o come decorazione per la casa. Per questo progetto sono necessari, oltre ai cucchiai di plastica (nuovi o usati lavati e asciugati), una candela, una pinza e la colla vinilica.

Dopo aver eliminato tutti i manici dei cucchiai, lasciandone solo due centimetri, con l’aiuto delle pinze, si lavorano vicino alla fiamma della candela, fino a dare loro la forma dei petali. Ottenuti i petali, si assembla, con la colla, il fiore.