Halloween 2009: un weekend con i fantasmi

Se siete appassionati del brivido di certo state pensando ad una notte di Halloween infestata da fantasmi e suggestioni uniche. Alcune idee arrivano dal sito Hotels.com. Si tratta di strutture alberghiere dove trascorrere un "tranquillo weekend di paura". Che sia Halloween o un semplcie soggiorno lontano dal mondo reale.

Pubblicato da Assunta Corbo Martedì 27 ottobre 2009

Se siete appassionati del brivido di certo state pensando ad una notte di Halloween infestata da fantasmi e suggestioni uniche. Alcune idee arrivano dal sito Hotels.com. Si tratta di strutture alberghiere dove trascorrere un “tranquillo weekend di paura”. Che sia Halloween o un semplcie soggiorno lontano dal mondo reale.

Ci sono luoghi in Italia in cui gli spettri aleggiano notte e giorno. E’ proprio in questi castelli che varrebbe la pena trascorrere la notte di Halloween ormai alle porte. Vediamo insieme qualche idea interessante.

Nel castello di Carpi in provincia di Modena, per esempio, appare il fantasma di una dama bianca, le cui prime testimonianze risalgono addirittura al 1531. Nel 1818 il custode del castello la vide la descrisse come “una luce che si alzò da terra e, fatta una elevazione di cinque braccia, si perdette”. Un’antica leggenda racconta che la torre medievale detta del Passerino nel castello di Carpi sia stata abitata nei secoli passati da una bellissima dama, moglie di uno dei signori Pio che governava la città. Un giorno il marito, accecato dalla rabbia e dalla gelosia, in uno scatto d’ira, uccise la giovane donna trascinandola per i capelli e spingendola giù dalla finestra più alta della torre. Si dice che il fantasma della Dama Bianca, in cerca di vendetta, si aggiri ancora oggi, dopo tanti secoli, nei luoghi della sua esistenza terrena, mostrandosi di tanto in tanto di notte ai discendenti della famiglia Pio per presagire disgrazie e sventure Si può alloggiare all’Hotel Milano di Modena con 88 euro a notte..

Il Castello di Novi Ligure, in provincia di Alessandria, invece è una costruzione che risale all’Alto Medioevo. Nel 1700 il castello venne quasi completamente smantellato e attualmente, nei pressi di quanto resta dell’antica costruzione, si possono rinvenire alcune parti delle mura urbane che delimitavano l’antico borgo e che vennero abbattute nella seconda metà del secolo XIX per consentire lo sviluppo urbanistico della città. Ma il castello pare essere famoso anche per una apparizione spettrale assai suggestiva. Da diverso tempo infatti, una leggenda narra di un misterioso cavaliere senza testa (secondo alcuni invece apparirebbe “mascherato”) che, di tanto in tanto, al sabato sera tra le nove e le dieci circa farebbe la propria comparsa nei pressi del castello. Si può alloggiare al Relais Villa Pomela di Novi Ligure con camere a partire da 129 euro a notte.

Il Castello di Caccamo, a Palermo, si trova nei pressi di Monte San Calogero, un tempo fu una sfarzosa e antica dimora. Proprio qui, nel 1160, il proprietario di allora cadde vittima di una losca congiura: Matteo Bonello, uscito dalla fortezza, venne rapito su commissione di Guglielmo I detto “Il Malo” e, imprigionato nei sotterranei, fu abbandonato al suo tragico destino dopo essere stato orrendamente sfigurato. Ancor oggi si può incontrare il suo fantasma aggirarsi per il castello: le orbite dei suoi occhi sembrano essere vuote e tutt’intorno aleggia una permeante sensazione di odio e desiderio di rivalsa. L’alloggio perfetto è il Grand Hotel et Des Palmes di Palermo con le camere a 118 euro a notte.