Gioielli fai da te: una collana di conchiglie e madreperla

Ecco una collana realizzata con i nodi macramè, elementi di madreperla e conchiglie, assolutamente da aggiungere alla nostra collezione di gioielli fai da te: ecco le istruzioni che vi serviranno.

Pubblicato da Ryan86 Lunedì 20 febbraio 2012

Gioielli fai da te: una collana di conchiglie e madreperla

Il gioiello fai da te che andremo a creare grazie alle spiegazioni riportate in questo articolo, consiste in una collana realizzata con i nodi macramè ed elementi di madreperla e conchiglie. Materiale necessario: procuratevi per questo lavoretto un anello in madreperla, 5 conchiglie di diametro 20 millimetri, 7 conchiglie di diametro 15 millimetri e un rotolo di cordoncino di cotone cerato color marrone. Se non conoscete la tecnica dei nodi macramè, date un’occhiata a questo articolo, dove troverete tutti i nodi con cui dovrete lavorare.

Esecuzione: prendete due pezzi di cordoncino marrone lunghi 2,5 m. Puntateli con lo spillo e fate 4 cm di nodi scambiati. Rifate questa operazione. Agganciatevi all’anello e bloccate con gli spilli. Tagliate un altro pezzo di cordoncino lungo 2,5 m e puntatelo a metà a sinistra del lavoro: questo sarà il nostro portanodi.

Fate un cordoncino orizzontale da sinistra a destra. Ora lavorate sempre da sinistra a destra, in tutto sono 5 righe; nella terza riga dovete lasciare libero il primo filo a sinistra. Dopo la quinta riga fate un’inversione di marcia e lavorate da destra a sinistra per altre 5 righe. Alla fine della decima riga inserite anche il filo libero su cui avrete infilato la conchiglia più piccola. Rifate l’inversione di marcia; infilate nel filo di destra una conchiglia grande. Rifate lo stesso motivo altre 2 volte.

Prendete i primi due fili e fate 10 cm circa di nodi scambiati. Fate attenzione che non devono essere tutti della stessa lunghezza, perché devono seguire la curva del collo. Fate un nodo doppio. Fate l’altra parte della collana a specchio rispetto a quella appena realizzata. Alla fine dei 5 cordini di nodi scambiati fate un doppio nodo. Da una parte infilate una conchiglia grande e fate un doppio nodo (entrate 2 volte nel cappio e tirate). Tagliate l’eccedenza.

Dall’altra parte dividete il gruppo di fili in due parti formate da 5 fili: 3 fili sono portanodi e con i fili laterali fate dei nodi semplici per circa 2,5 cm. Fate la stessa cosa sull’altro gruppo di fili. Per chiudere l’asola annodate i fili tutti assieme. E il nostro bijoux è terminato.