Gioielli fai da te: un braccialetto etnico

da , il

    Molto elegante risulterà sicuramente l’abbinamento tra chiodini ed elementi color rame, contrastanti col blu elettrico e altre sfumature di azzurro dei cristalli che andranno a comporre il nostro bracciale etnico. Un accessorio elegante ma allo stesso tempo sportivo,perfetto da indossare in qualsiasi occasione, anche con dei semplici jeans. Materiale occorrente: cristalli, murrine, decori vari in vetro in toni blu, cristalli color rame, charms in metallo color rame, separatori metallici color rame, chiodini e spilli a 9 color rame di diverse lunghezze e chiusura a piacere color rame.

    Per prima cosa dovremo andare ad assemblare le due estremità: infilare nella cruna di un chiodo a 9 lungo un anellino metallico tondo e un ciondolo come quello che abbiamo messo a cuore. Sullo stelo dello spillo infilare nel seguente prima un separatore metallico, la cruna di un chiodo a 9, un cristallo, un anellino metallico con infilata una parte della chiusura, la cruna di un secondo chiodo a 9, un cristallo uguale al precedente, la cruna di un terzo chiodo a 9 e un separatore metallico uguale al primo utilizzato. Chiudere costruendo una cruna con le pinze nella quale infilerete un anellino a cui andrà agganciato un pendente formato da due cristalli e una piccola pallina metallica infilati su un chiodino.

    Ora non vi resta che sviluppare la parte centrale del bracciale, formata dai tre fili. Starà alla vostra fantasia poi armonizzare i diversi elementi, creando comunque un contrasto di grande effetto. Per la parte finale seguite lo stesso procedimento della parte iniziale, aiutandovi anche dall’immagine per lo spunto, terminando il tutto con l’altra parte della chiusura che andrà ad allacciarsi con l’estremo opposto del nostro gioiello fai da te, ormai terminato. Cosa ve ne pare? Bello no? Provate a farne diversi modelli utilizzando altri colori come il verde o il rosso.