Eventi Milano: negozi aperti per la Vogue Fashion Night Out 2010

Giovedi 9 settembre si terrà a Milano, come in altri 15 città del mondo, il Vogue Fashion Night out. Un evento straordinario che riunisce i nomi della moda con le amanti dello shopping in una serie di eventi e appuntamenti in giro per la città

Pubblicato da Assunta Corbo Lunedì 6 settembre 2010

Eventi Milano: negozi aperti per la Vogue Fashion Night Out 2010

Appassionate di moda unitevi. Il prossimo 9 settembre si terrà a Milano la Vogue Fashion Night out un evento super trendy che prevede appuntamenti con lo shopping, i vip e il divertimento. Come dice il nome stesso è organizzato dalla rivista Vogue in collaborazione con designer e negozi di tutto il mondo. Se non sapete cosa fare e avete voglia di trascorrere una serata immerse totalmente nella moda allora segnate in agenda il 9 settembre e non predente altri appuntamenti. Organizzatevi con le amiche e magari pensate ad un aperitivo trendy da condividere in questo momento di assoluto divertimento.

La seconda edizione dell’evento Vogue Fashion Night Out si terrà il 9 settembre prossimo. Sono coinvolte, quest’anno, 15 città del mondo tra cui New York, Tokyo e Berlino. Non manca all’appello anche Milano che celebra una serata fashion coinvolgendo boutique, flagship e concept store. In ognuno di loro saranno organizzati cocktail, dj set, party a cui saranno presenti stilisti, celebrities e modelle.

Da via Montenapoleone, passando per via Manzoni, via della Spiga, Corso Venezia, fino a Corso Como e al quartiere Brera, potrete godere di momenti assolutamente glamour nei negozi delle più importanti firme del settore. Per l’occasione molte di loro hanno pensato a prodotti in esclusiva proposti a prezzi speciali.

Tra le numerose iniziative anche l’apertura dei musei cittadini fino alle 23.30. Gli altri appuntamenti di questo evento con la moda nel mondo sono: Francia 7 settembre, Regno Unito, e Corea l’8; Australia, Germania, Italia, Portogallo e Spagna il 9. E ancora, India, Russia e Stati Uniti il 10; Cina, Giappone e Taiwan l’11, ed, infine, Grecia e Turchia il 16 di settembre