Estate 2010: nella fattorie con i bambini per giocare e imparare

Per far divertire i vostri bambini e fargli trascorrere qualche ora nella natura potete organizzare delle gite nelle Fattorie Didattiche. Sono luoghi dove si impara giocando e si conosce il mondo degli animali e della campagna

Pubblicato da Assunta Corbo Mercoledì 21 luglio 2010

Estate 2010: nella fattorie con i bambini per giocare e imparare

Quando si hanno dei bambini risulta sempre un po’ difficile decidere come passare il tempo in attesa delle vacanze estive o magari durante quest’ultime. La piscina, il parco, le gite al lago, le giornate in spiaggia. Tutte cose a cui i nostri bambini sono molto abituati. Ma spesso dimentichiamo che i piccoli di casa sono abituati a vivere nelle città e questo comporta che spesso non conoscono anche le cose più semplici della natura. Come cresce la frutta, oppure come sono fatte le galline o ancora come lavorano gli abitanti della campagna. Non lasciate che crescano senza sapere queste cose.

Non è affatto strano trovare un bambino piccolo che nel 2010 non sappia quante zampe ha la gallina o come faccia ad arrivare sulla tavola la mela che sta mangiando. Purtroppo, se vivono in città, la natura per loro è un’entità strana e sconosciuta. Ma questo non è certo positivo quindi serve l’intervento degli adulti.

Potete portare i vostri figli a fare delle gite in campagna o in montagna per scoprire qualcosa degli animali o della natura in generale ma potreste anche organizzare delle soste nelle fattorie didattiche. Si tratta di luoghi in cui adulti e bambini scoprono i segreti dei prodotti alimentari. Scoprono come vivono gli animali e quali sono i mestieri tipici della campagna.

Le fattorie didattiche sono un ottimo modo per trascorrere delle giornate imparando cose nuove giocando e divertendosi. Si trovano in tutta Italia, basta fare una piccola ricerca sul sito FattorieDidattiche.biz. Organizzatevi per qualche gita durante questa estate 2010.