Dove andare a Capodanno 2012: musei aperti e gratis per salutare l’anno nuovo

In occasione delle prossime feste di Capodanno 2012, che ne dite di andare in uno dei tanti musei aperti in maniera gratuita da parte del Ministero dei Beni Culturali?

Pubblicato da Redazione Giovedì 29 dicembre 2011

Dove andare a Capodanno 2012: musei aperti e gratis per salutare l’anno nuovo

Non sapete cosa fare a Capodanno 2012? Ecco una bellissima idea per salutare l’anno vecchio e dare il benvenuto a quello nuovo in uno dei tanti musei che sorgono in Italia, un paese famoso in tutto il mondo per la sua cultura, la sua arte e le sue bellezze architettoniche. Il Ministero dei Beni Culturali, infatti, ci propone di visitare uno dei musei italiani, che saranno, ovviamente, aperti, ma che saranno accessibili in maniera completamente gratuita. Tantissimi i siti archeologici, i musei, le gallerie d’arte e altre bellezze del nostro panorama culturale.

Se avete in programma un viaggio in Italia per Capodanno 2012, in una delle tantissime località che saranno presse d’assalto dai turisti italiani e stranieri, sappiate che saranno moltissimi i siti culturali aperti e, per di più, gratis. Abbiamo, ad esempio, a Napoli il Museo Archeologico Nazionale e Palazzo Reale, a Roma la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, la Galleria Spada e il Museo Nazionale d’Arte Orientale Giuseppe Tucci a Roma. E ancora, a Genova abbiamo il Museo di Palazzo Reale, a Torino Palazzo Carignano e la Galleria Sabauda, a Firenze la Galleria degli Uffizi e il Museo degli Opifici delle Pietre dure e a Perugia il Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria.

Se già in occasione di Natale 2011 il Ministero aveva aperto gratuitamente i suoi musei, la storia si ripete il primo gennaio. Mentre la sera prima possiamo organizzare una bella cena a casa con gli amici, per il primo giorno dell’anno possiamo pensare di fare un giretto in uno dei tanti musei aperti in maniera gratuita che si trovano vicino a noi.

Un’apertura davvero straordinaria per poter ‘promuovere ed incentivare la conoscenza del patrimonio culturale‘. Se volete conoscere tutti i musei aperti, allora non vi resta far altro che visitare il sito del Mibac.

Foto di Richard.