Decoupage: trasformare un piatto in vetro in un piatto antico

Ecco tutte le istruzioni per trasformare un comunissimo piatto o ciotola di vetro, in un contenitore antico molto più elegante utilizzando sia il metodo del craquelé, sia quello del decoupage.

Pubblicato da Ryan86 Sabato 14 agosto 2010

Una interessante variazione sul tema del craquelé, che si affida alla preziosità dell’oro e della madreperla per impreziosire un semplice piatto oppure una ciotola in vetro. In alternativa potremmo creare un vero e proprio set di contenitori come nella foto. Materiale necessario: piatto di vetro, sagoma di silhouette, colore riposizionabile da vetro (tonalità madreperla e ocra), foglio di acetato, colore acrilico oro e nero, vernice screpolante monofase, vernice aggrappante, forbici seghettate, trasferibili dorati con fregi per soggetto, abbursting, rullino, colla vinilica, colla magnetica, vernice flatting, pennello spolverino.

Adagiate sul piano di lavoro il foglio di acetato e distribuitevi sopra il colore madreperla direttamente dalla bottiglietta. Disegnate un rettangolo ideale e riempitelo di colore. Distribuite al centro della madreperla anche del colore ocra disegnando delle spirali con il beccuccio. Dopo circa 24 ore il colore si sarà addensato ma non indurito, rimanendo ancora elastico. Ritagliate quindi la sagoma di silhouette, spalmatene il retro di colla magnetica e appoggiate la figura sul foglio di madreperla; infine ritagliatene con precisione i contorni.

Dopo aver distribuito e lasciato asciugare la vernice aggrappante sul dorso del piatto, incollatevi la silhouette di madreperla e procedete nel frattempo a trasferire le decorazioni dorate. Dal foglio di trasferibili, ritagliate le parti che vi interessano. Rimuovete il foglio di protezione e adagiate delicatamente il fregio alle 4 estremità del piatto, fissandolo temporaneamente con dei pezzetti di nastro adesivo. Con l’apposito rullino, premete sul retro del foglio dei fregi fino a trasferire l’immagine, quindi rimuovete il foglio. A lavoro ultimato premete le decorazioni con le dita, proteggendo il fregio con il foglio in dotazione. Con le forbici seghettate, ritagliate ora un ovale dal foglio di madreperla.

Incollate l’ovale con una comune colla da decoupage intorno alla silhouette sempre sul dorso del piatto. Procedete quindi stendendo un velo di missione ad alcol solo all’interno dell’ovale di madreperla. Se lo preferite, potete anche evitare di cospargere la figura. Lasciate agire per circa 10 minuti e versate quindi in abbondanza il prodotto chiamato abbursting di tonalità variegata. Il prodotto deve ricoprire completamente lo spazio designato.

Lasciate agire per almeno 20 minuti poi procuratevi una scatola con coperchio e scuotetevi all’interno l’eccedenza dell’abbursting. Strofinate la zona ricoperta dalle pagliuzze con il pennello spolverino la cui morbidezza non rovinerà la foglia d’oro. Per realizzare il craquelé distribuite la vernice screpolante monofase sulla superficie intorno all’ovale dorato e attendetela sua perfetta essiccazione. Ricoprite lo spazio già passato con la vernice di colore nero, facendo attenzione a non ripassare mai nello stesso punto. Asciugatosi il colore nero, ricoprite con il colore oro che sul davanti del piatto, risulterà depositato sulle screpolature formatesi in precedenza. Isolate il tutto con più strati di vernice flatting. E il nostro lavoro in decoupage è terminato.