Decoupage: smalto su ceramica

da , il

    Decoupage: smalto su ceramica

    Un set di tazzine di ceramica senza decorazioni, totalmente bianco, potrà anche essere delicato finché volete, ma qualche guarnizione di abbellimento qua e là, risulta anche divertente e piacevole un sevizio di questo tipo. Materiale occorrente: tazzine e piattini di ceramica bianca, della carta carbone, un pennarello per acetato, dello smalto da forno casalingo per ceramica, pennellino numero 2, diluente specifico, alcool e degli straccetti. Vediamo adesso come decorare con dei piccoli cuoricini blu il nostro servizio da caffè.

    Dopo aver pulito con alcool la superficie da decorare, appoggiatevi sopra la carta carbone; su quest’ultima mettete il disegno e con il pennarello per acetato tracciate i contorni o semplicemente segnate dei punti di riferimento. In alternativa potete disegnare direttamente sulla ceramica con il pennarello per acetato a punta fine (i residui andranno eliminati con dell’alcool).

    Iniziate la decorazione dei cuori con lo smalto e il pennello numero 2. Può accadere che i primi decori non risultino perfetti, in questo caso cancellateli con uno straccetto imbevuto di diluente e ripulite la superficie con un panno bagnato di alcool. Una volta terminata la decorazione, gli oggetti vanno posti nel forno di casa, già caldo, a 150 gradi per un’ora.

    Una raccomandazione prima di terminare: tutta la ceramica decorata che non abbia subito il processo di vetrificazione in forno ad alta temperatura ha bisogno di attenzioni particolari. Ad esempio i cibi molto caldi, o da tagliare con coltelli acuminati, non vanno messi a contatto con la parte decorata, dato che il colore si può scheggiare facilmente. Se ci fermiamo però alle tazzine, le quali ospiteranno solo un decoro esterno, dovremo fare solo attenzione a non lavarle con acqua bollente, perché la vernice diventerebbe opaca. Quindi, come per le migliori cristallerie, non sarà possibile metterle in lavastoviglie.