Decoupage: la doratura a missione

Con questa tecnica antichissima, andremo ad impreziosire lo sfondo su cui applicheremo poi un’immagine usando la solita tecnica del decoupage, non prima di averla anticata con della gommalacca.

Pubblicato da Ryan86 Martedì 7 settembre 2010

Decoupage: la doratura a missione

Arte antichissima che risale a 3000 anni fa, la doratura oggi si può eseguire con diverse tecniche: a pigmento, a guazzo e a missione. La doratura nel decoupage è utilizzata come sfondo per cui la più adatta è sicuramente quella a missione. Per realizzarla occorre un liquido detto appunto missione che può essere all’acqua, oppure a olio. Oggi noi però utilizzeremo un quarto metodo: con la foglia d’oro che può essere d’oro zecchino, oppure una lega di zinco e stagno, molto più economica. Questa foglia è molto leggera e per evitare di ossidarla, consigliamo di strofinare le mani con del talco prima di toccarla.

La maggior parte delle volte, la doratura viene eseguita come appoggio a basi decorative importanti. In questo caso abbiamo decorato la base di un pannello di legno con un finto marmo verde acqua. Dopo aver delimitato il rettangolo dentro al quale desiderate contenere la doratura, procedete all’applicazione della missione. Il pannello si può lavare in acqua. Dopo l’applicazione attendere circa 15 minuti o comunque secondo le indicazioni del produttore.

Estraete dal pacchetto di foglia similoro un singolo foglietto. Appoggiate poi la foglia sullo spazio dove si trova la missione. Tamponate leggermente la foglia con un pennello-spugna oppure tirate leggermente con un pennello piatto. Lasciate riposare per qualche ora e quindi togliete delicatamente le eccedenze di oro passando sopra al lavoro con un pennello piatto. Potete tranquillamente recuperare in un vasetto di vetro l’oro rimasto per riutilizzalo in altri lavori.

Togliete il nastro adesivo di carta e delimitate una cornice utilizzando un colore acrilico oro mescolato ad un po’ di polvere oro. Ricoprite la tavoletta con uno strato di gommalacca e procedete al decoupage. Il soggetto di carta scelto, in bianco e nero, viene invecchiato con gommalacca a cui è stata aggiunta della polvere dorata. Incollate il ritaglio invecchiato, sullo spazio decorato con la foglia d’oro.