Come decorare un portaombrelli: tante idee originali [FOTO]

Ecco qualche idea divertente per reinventare e decorare con tanta fantasia il portaombrelli di casa.

Pubblicato da Camilla Buffoli Giovedì 8 gennaio 2015

Come decorare un portaombrelli, tante idee originali per reinventare e rendere unico questo oggetto d’arredamento spesso dimenticato o sottovalutato. Dal decoupage agli stencil fino alle decorazioni a mano libera c’è davvero solo l’imbarazzo della scelta. Ecco qualche spunto e qualche suggerimento originale.

Decorazioni con il decoupage

Decorare un portaombrelli con il decoupage è molto semplice. Quello che occorre è un portaombrelli (preferibilmente in legno), dei disegni a piacere che serviranno come decorazione, delle forbici e della colla apposita, da diluire con un po’ di acqua.

Dopo aver eliminato polvere ed eventuali residui dal portaombrelli con un panno bagnato, il consiglio è di cercare di rendere la superficie più liscia possibile, passandola con della carta catramata o con degli attrezzi appositi. A questo punto non resta che uniformare il colore del portaombrelli con la tempera preferita, per poi passare alla decorazione con il decoupage vera e propria. Allo scopo, dopo averle ritagliate le immagini scelte vanno applicate sulla superficie del portaombrelli utilizzando colla vinilica diluita con un po’ di acqua. Il consiglio è di esercitare una leggera pressione sui disegni, per farli aderire il più possibile alla superficie ed evitare di rovinarli; è sempre meglio mettere la colla sulla base del legno e non sui decori.

Ricoprire e decorare

Per dare al portaombrelli una veste e un aspetto tutto nuovo, perché non ricoprirne interamente la superficie? Allo scopo, si possono utilizzare diversi strumenti e materiali, anche riciclati. Perfetti, per esempio, i nastri di tessuto coloratissimi e divertenti, magari recuperati da vecchi pacchetti e confezioni regalo.

In alternativa, si possono riutilizzare anche ritagli di stoffa e carta da parati, spago e, perché no, anche fotografie e fogli di riviste. Basta scegliere il materiale preferito, applicarlo con un po’ di estro e buon gusto, fissare il tutto con la colla vinilica e il gioco è fatto. In aggiunta, se si vuole assicurare una finitura più resistente al portaombrelli si può stendere una mano di vernice trasparente.

Colore e fantasia

Più colore e fantasia per decorare in modo davvero unico anche il portaombrelli, per renderlo davvero molto più di un pezzo d’arredamento utile e funzionale. Bastano un po’ di colori acrilici, la giusta dose di creatività e qualche stencil. Stencil che si possono acquistare già pronti all’uso o, per i più creativi, si possono anche realizzare con il fai da te ritagliando forme e disegni preferiti dai fogli di carta.

Armati di stencil, da posizionare sulla superficie del portaombrelli con l’aiuto di qualche pezzo di nastro carta, e di pennelli intrisi di colore, non resta che creare e reinventare. Dopo aver finito e lasciato asciugare per qualche ora il portaombrelli è pronto per essere utilizzato.