Cucito: imbottire e ricoprire cuscini

da , il

    Cucito: imbottire e ricoprire cuscini

    Capita spesso che sedendoci sul divano, prendiamo il primo cuscino a portata di mano e ci ritroviamo soltanto delle carcasse di cuscini ormai privati di ogni imbottitura o ancora peggio se ci sediamo su sedie in ferro o legno, è come se non ci sia nulla ad attenuare l’atterraggio. Effettivamente però sono rare le volte che prendiamo la situazione a due mani e portiamo i cuscini da un sarto o comunque in un negozio che, tempo qualche minuto e risolve la cosa. E se fossimo noi stessi a risolvere il problema, tanto per cambiare gratis o spendendo due soldi solo per procurarsi le materie prime?

    La procedura è chiaramente molto semplice. Quello che vi voglio proporre oggi però è questo: già che abbiamo sistemato il cuscino con la giusta morbidezza, perché non rifoderarlo anche? Basta un po’ di fantasia e il vostro soggiorno può cambiare decisamente faccia. La trama e il colore del cuscino possono appunto cambiare l’atmosfera alla stanza e aggiungere quel calore in più.

    Per imbottire i cuscini possiamo utilizzare principalmente due materiali: il metodo classico dell’ovatta (esiste nei negozi specializzati anche dell’ovatta indeformabile) oppure utilizzando stracci o vestiti dismessi (a costo zero). Quest’ultimo è un metodo utilizzato anche per riempire i pouff.

    Per ricoprirli invece consiglio di cercare una stoffa pesante. Cercarla in sartoria è la cosa migliore in quanto le più provviste hanno una infinità di fantasie diverse e sicuramente ne troverete almeno un paio interessanti. Basta a questo punto prendere due pezzi di stoffa uguali grandi come il cuscino in questione e con un po’ di ago e filo o con la macchina per cucire il gioco è fatto. Per i più pratici è possibile aggiungerci una cerniera, in modo da rendere più facile il lavaggio periodico. Chi vuole aggiungere un tocco personale può anche aggiungere perline, spille o accessori per personalizzare il lavoro che da un effetto maggiore al lavoro.

    Immagine tratta dal sito guadagnorisparmiando.com