Cucinare con i fiori: prepariamo un gustoso liquore realizzato con la camomilla

Con i fiori della camomilla non si possono realizzare solamente tisane per rilassarci la sera, ma anche un deliziosissimo liquore, del quale vi propongo qui l'interessante ricetta.

Pubblicato da Redazione Mercoledì 12 ottobre 2011

Cucinare con i fiori: prepariamo un gustoso liquore realizzato con la camomilla

Solitamente la camomilla viene utilizzata per calmare le persone che assumono i decotti realizzati con tale fiore: non a caso viene somministrata ai bambini anche piccoli. Ma lo sapevate che con i fiori di questa pianta possiamo anche realizzare un gustoso e delizioso liquore? Gli ingredienti da utilizzare non sono molti: avrete bisogno dei fiori della camomilla, di un fiore di malva, di un litro di alcool a 95 gradi, di 800 grammi di acqua e 500 grammi di zucchero, oltre che di una bottiglia per contenere il vostro liquore una volta pronto. Vediamo allora il procedimento.

In un bottiglione di vetro a chiusura ermetica mettete i fiori di camomilla, di malva e l’alcool. Lasciate poi riposare il tutto per 40 giorni, ricordandovi di mischiare con cura ogni giorno.

Passati i 40 giorni, preparate uno sciroppo con l’acqua e lo zucchero e dopo averlo scaldato, lo dovrete versare nel bottiglione. Attendente 10 giorni, filtrate e imbottigliate.

E poi fateci sapere com’è!