Cosa sono e come si curano le piante succulente

Le succulente sono piante grasse dalle forme e caratteristiche particolari. Questo è dovuto alle condizioni ambientali sfavorevoli del loro ambiente d'origine che le obbliga ad immagazzinare acqua e a difendersi da sole e vento

Pubblicato da Irene Domenica 4 settembre 2011

Cosa sono e come si curano le piante succulente

Le piante succulente sono il risultato di un processo di adattamento ad un ambiente ostile, arido ed inospitale. Alcune di queste piante producono poche foglie, altre hanno foglie abbondanti e carnose, e altre ancora non ne hanno affatto. Molte di queste piante immagazzinano notevoli quantità d’acqua nelle loro foglie o nei fusti per sopravvivere in condizioni di siccità. In molti casi sono rivestite da una fitta peluria o lanuggine, da spine o aculei che contrastano l’effetto essiccante di sole e vento. I cactus appartengono alla famiglia delle succulente.
Come si coltivano le succulente?

In genere le succulente hanno un apparato radicale ben sviluppato che utilizzano per cercare l’acqua. Il terriccio deve essere ben drenato. Richiedono annaffiature abbondanti intervallate tra loro, in modo da consentire al terriccio di asciugare.

Durante l’inverno vanno messe a riposo, diradando le annaffiature. La maggior parte delle succulente ha bisogno di pieno sole, quindi in tarda primavera e in estate vanno messe all’esterno, in posizione riparata dal vento.