Cosa fare a Roma la sera e durante la giornata

Qualche consiglio utile per vivere al meglio la capitale. A Roma ci sono molte proposte per il giorno e per la sera da non perdere assolutamente. Locali, mercati, monumenti, parchi.

Pubblicato da Assunta Corbo Sabato 13 novembre 2010

Cosa fare a Roma la sera e durante la giornata

Cosa fare a Roma, la città eterna? E’ la domanda che ci si fa prima di approdare nella splendida capitale. Roma è una città dal fascino incredibile che regala sempre grandi emozioni. Io sono di Milano ma per lavoro capito spesso a Roma e ogni volta è un’esperienza nuova e intrigante grazie anche agli amici in loco che mi guidano attraverso i luoghi più belli. Di certo a Roma non si può mettere da parte la cultura visto che siamo nella città italiana più ricca di elementi storici, ma non mancano anche le ottime proposte di shopping, o i ristoranti dove gustare la particolare cucina tradizionale. E per la sera di certo i locali non mancano sebbene Roma non abbia la fama di Milano in quanto a movida notturna.

Visita Culturale
colosseo
Vivere un weekend interamente culturale a Roma è quanto di più semplice si possa fare e allo stesso tempo complicato. Semplice perché le proposte sono pressoché infinite, complicato perché selezionarle è arduo. I monumenti classici ormai si conoscono. Imperdibile una toccata e fuga alla Fontana di Trevi, cosi come al Colosseo, in Piazza San Pietro. Ma da non perdere anche altre chicche capitoline come la chiesa di Santa Maria in Cosmedin dove si trova “La bocca della Verità” oppure Santa Maria Maggiore con i suoi splendidi mosaici E ancora la chiesa di Santa Maria della Vittoria in Piazza delle Quattro Fontane. Insomma la scelta è davvero ampia.

Parchi
Villa Borghese
Roma è una città ricca di zone verdi che consentono di godersi un break in pieno relax passeggiando o gustando il proprio pranzo per esempio. Villa Borghese è tra i parchi più famosi della città anche se forse non il più grande. Si trova in pieno centro ed è una vera oasi naturale. Personalmente amo molto il Giardino degli Aranci situato in zona Aventino. Da qui si gode di uno spettacolo bellissimo della città eterna e di certo è un luogo ideale per una pausa dopo una bella visita della città. Meraviglioso è anche il Giardino Botanico che ha un’estensione di circa 12 ettari di terreno ed è situato sul pendio del Gianicolo. Qui un tempo c’era il parco della Villa Corsini.

Mercato
campo dei fiori
Se restate a Roma per qualche giorno non potete assolutamente perdervi Campo dei Fiori. Una piazza deliziosamente affascinante che prende il nome dal mercato che si svolge ogni mattina e che vede protagonisti fiori, frutta, verdura e spezie. La particolarità di questo mercato è la coreografica esposizione della mercanzia ma soprattutto la bellezza della piazza dominata dalla statua di Giordano Bruno. Un luogo storico che oggi assume anche un aspetto più magico grazie ai colori e ai profumi del mercato. Non perdetevi questa esperienza. Se volete fare dello shopping tradizionale le opportunità non mancano in giro per tutta la città.

Cena e dopo cena
isola tiberina trastevere
A Roma la sera è d’obbligo gustare una cena con gli amici o magari in intimità con il proprio partner in uno dei numerosi ristoranti della città. La scelta è molto ampia e vede protagoniste diverse osterie tipiche dove si spende poco e si mangia davvero bene. Magari scegliete un ristorante in una zona che poi consente un giro tra vicoli e stradine come se foste stati catapultati nel passato. Tra le zone che io amo ci sono Trastevere, il Ghetto spesso scelto come location per film, la zona di San Paolo che poi offre i locali di Via Libetta per un dopo cena, lungo Tevere dove in estate ci sono locali all’aperto. Ma in realtà ogni luogo di Roma ha il suo perché.

Se volete sapere cosa fare a Roma d’altro, ecco qualche consiglio utile per voi:

Mostre Roma, Van Gogh da non perdere
Decorazioni fai da te: l’arte del riciclo protagonista a Roma
Hotel: l’accoglienza di casa propria nel cuore di Roma
Ristoranti: Il Giardino del Te a Roma