Coprivassoio in viscosa rosa ad uncinetto

Moderno e originale centrino di lino lavorato con un filato di viscosa, assicurerà il vostro prezioso vassoio d’argento da graffi e abrasioni. Vediamo insieme le istruzioni per confezionarlo a regola d’arte.

Pubblicato da Ryan86 Venerdì 22 ottobre 2010

Coprivassoio in viscosa rosa ad uncinetto

Oggi proviamo a realizzare un delicato coprivassoio ad uncinetto. Spesso non usiamo tanti oggetti della casa per paura di rovinarli e finiamo col non utilizzarli neanche nelle occasioni importanti. Noi invece siamo dell’idea che se possediamo qualcosa di veramente bello e di valore, meritiamo di usarlo tutti i giorni. Basta solo un po’ di attenzione e possiamo conservare comunque la loro integrità estetica. Come ad esempio un vassoio in argento, chiuso da decenni in un’antica vetrinetta ma che non è mai stato utilizzato. Ebbene è giunto finalmente anche il suo turno.

Per non rovinarlo gli confezioneremo su misura questo bel centrino che fungerà da coprivassoio. Procuratevi innanzitutto una spagnoletta di viscosa rosa ed un uncinetto numero 2.

Profilate tutta la stoffa con maglie basse. 1° giro: 1 maglia alta, 1 catenella, salta una maglia di base, 1 maglia alta. Per l’angolo lavora 4 maglie nello stesso punto. 2° giro: * 3 maglie basse, 2 catenelle, salta 1 spazio, 4 maglie alte separate ognuna da 2 catenelle nello stesso spazio, 2 catenelle e ripetete da *. 3° giro: * 1 maglia bassa, tra le tre maglie basse del giro precedente, 4 maglie alte nel primo spazio del gruppo di 4 maglie alte del giro precedente, 1 maglia bassa nella seconda maglia alta, 4 maglie alte, 1 maglia bassa, 4 maglie alte, 2 catenelle e ripeti da *.

Ed ecco fatto il nostro semplice e veloce lavoro ad uncinetto. Può essere un buon esercizio per chi si trova alle prime armi. Andate a visitare la nostra sezione dedicata ai lavori ad uncinetto per cercare lavori adatti al vostro livello.