Consigli utili per trascorrere le vacanze in un campeggio

Il campeggio è una delle tante soluzioni per una vacanza: si può andare con la tenda, con il camper o la roulotte, oppure affittare un bungalow. I prezzi variano molto a seconda del luogo in cui si trova il campeggio, dei servizi offerti e della soluzione di alloggio scelta.

Pubblicato da Irene Venerdì 22 luglio 2011

Consigli utili per trascorrere le vacanze in un campeggio

Avete mai trascorso delle vacanze in un campeggio? Vacanza nel campeggio non vuol dire unicamente possedere una tenda. Ci sono campeggi simili a veri e propri villaggi turistici che offrono la possibilità di soggiornare nei bungalow, vere e proprie casette, che possono ospitare da due a 10 persone e che sono dotate di tutti i confort. Nei campeggi si può accedere con roulotte o con il camper, se sono provvisti delle aree attrezzate. Oppure, per una vacanza economica, sicuramente adatta ai giovani, c’è la tenda. I campeggi si trovano un po’ ovunque, al mare, in montagna, vicino ai laghi.
E’ ovvio che il prezzo cambia a seconda della soluzione scelta: la tenda è senza dubbio più economica (ve la dovete portare da casa!) del bungalow, che in alcuni campeggi è simile al costo di un hotel! Nei campeggi dovete prepararvi da soli i pasti, a meno che non vogliate mangiare sempre al ristorante! Chi sceglie la tenda, deve avere capacità di adattamento perché dovrà condividere bagno e doccia con gli altri turisti.

Ci sono campeggi che offrono il minimo indispensabile: luce, gas, acqua e servizi igienici, mentre altri sono dotati di piscine, supermercati, ristoranti, campi da tennis e da pallavolo, discoteche, aree attrezzate per bambini e cinema. Il costo del campeggio varia anche a seconda del luogo in cui è situato: nelle località di mare, infatti, più è vicino alla spiaggia, più è caro. Inoltre i campeggi possono anche avere una spiaggia privata e offrire ai turisti ombrellone e sdraio.